competenze-che-ogni-sviluppatore-web-dovrebbe-avere

Competenze che ogni sviluppatore web dovrebbe avere

Per lavorare in questo campo gli sviluppatori devono avere una serie di competenze che ti identificheranno come professionisti

Competenze sviluppatori

Ti piacerebbe lavorare in una impresa di sviluppo web? Il web developer è una professione molto richiesta, poiché è un profilo essenziale quando si vuole creare qualsiasi progetto su Internet.

Chi lavora nel mondo online potrebbe aver bisogno dei servizi di un web designer. È l’esperto specializzato in mansioni tecniche legate alla creazione di portali o siti online.

Per lavorare in questo campo devi avere una serie di competenze che ti identificheranno come professionista. Qui ve le sveliamo.

Quali sono le competenze che dovrebbe avere uno sviluppatore web?

1. Conoscere la sintassi in base all’area di sviluppo

Con questo intendiamo l’abilità o la conoscenza del linguaggio di programmazione che permetterà di svolgere questo lavoro.

Ad esempio, nel caso si parli di una semplice pagina web dinamica, il minimo che il programmatore dovrà conoscere è PHP + MYSQL , ASP e JavaScript .

Lo sviluppatore dovrà padroneggiare la sintassi di ogni linguaggio di programmazione affinché funzioni correttamente. E non basterà solo saper programmare, ma bisognerà saper ottimizzare il codice , riducendo il numero di righe per evitare che il programma diventi pesante e lento.

Questo può essere ottenuto solo con una solida formazione e molti anni di esperienza alle spalle nell’hacking di codici.

2. Layout

In generale, in qualsiasi sviluppo web sarà necessario occuparsi anche dello sviluppo di un’interfaccia a schermo che verrà visualizzata su Internet (ad esempio tramite browser come Google Chrome o Firefox).

Lo sviluppatore non solo deve conoscere gli strumenti per creare il codice che renderà funzionale l’applicazione, ma deve anche sviluppare un’interfaccia accattivante e colorata per renderla utilizzabile.

È qui che possiamo trovare alcuni degli standard più comuni, come HTML5, CSS, CSS3 o JavaScript Frameworks.

3. Integrazione

Un errore che fanno molti sviluppatori web che hanno appena terminato gli studi è pensare che saranno loro a sviluppare il codice sorgente da zero, per applicazioni che ancora non esistono.

In realtà, ciò che effettivamente accade è che le applicazioni di solito sono già state create. In questo caso, il compito dello sviluppatore sarà quello di aggiungere modifiche, adattamenti e sviluppare nuove funzioni da una base creata.

Anche se questo può sembrare più semplice, non lo è: il programmatore deve avere conoscenze ed esperienza sufficienti per capire il codice che ha di fronte e sapere come iniziare a lavorare.

Dovrà tenere a mente che il codice sorgente è qualcosa di molto personale e che ogni programmatore può avere uno stile molto particolare. Se lo sviluppatore è in grado di comprendere qualsiasi tipo di codice, è molto probabile che venga assunto.

4. Sviluppo di applicazioni nel Backend

Per backend intendiamo quei calcoli o operazioni che non vengono mostrati sullo schermo. Verranno invece eseguiti su un server.

Le aziende di oggi richiedono spesso lo sviluppo di applicazioni nel back-end. Pertanto, lo sviluppatore deve sapere come gestire processi ricorrenti, cicli, creare alberi decisionali e altre funzioni correlate.

5. Progettazione e gestione database

Naturalmente, lo sviluppatore web dovrà anche occuparsi di database (DB). Ogni programmatore si sarà imbattuto in molti DB distinti, quindi dovrà sapere come crearli e gestirli.

Non si tratta solo di creare database di base con tecnologia SQL, ma anche di specializzarsi in query, lavorare con Join, Trigger, saper creare procedure di archiviazione, sapere anche come interconnettere database remoti su server cloud con server locali.

Qui potremmo parlare di tecnologie come MySQL, Oracle, Sybase, PostgreSQL o Mongo DB, tra le altre.

6. Monitoraggio degli errori

Indipendentemente dal fatto che il programmatore debba occuparsi di creare il proprio codice, o debba lavorare con codice sorgente di terze parti, non potrà evitare di commettere errori.

Da qui l’importanza di essere in grado di monitorare quegli errori con gli strumenti giusti.

Quando il testing non funziona bene, lo sviluppatore dovrà sapere come eseguire il debug del codice, sia in relazione al FrontEnd che al BackEnd. A seconda dell’area in cui sta lavorando, lo strumento di testing può variare molto.

Quegli sviluppatori web che non hanno ancora molta esperienza potrebbero trovarsi davvero difficoltà nell’eseguire il debug del codice.

7. Altre competenze

Oltre alle competenze già citate, il programmatore dovrà conoscere:

  • la gestione dei server web,
  • il funzionamento delle piattaforme.,
  • la conoscenza delle infrastrutture IT.

Ti invitiamo a valutare ciascuna di queste abilità con un voto da 0 a 10 e sarai così  in grado di conoscere le tue carenze. Solo se padroneggi tutte queste abilità potrai raggiungere il tuo obiettivo di lavorare come sviluppatore web

A cura di Giorgia Bianchi 

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.