Wikipedia: cancellata “La voce di New York”

wikipedia:-cancellata-“la-voce-di-new-york”

Wikipedia

La Voce di New York è un giornale che si rivolge alla comunità italiana negli Stati Uniti ed è stata cancellata la sua pagina su Wikipedia. 

In particolare, la pagina non compare su Wikipedia in America mentre invece per quanto riguarda il sito italiano, le verifiche sono ancora in corso. 

La Voce di New York: cos’è 

La Voce di New York è una testata giornalistica con sede a New York che scrive per la comunità italiana che vive negli Stati Uniti e nel mondo. 

L’obiettivo del giornale è quindi quello di essere un riferimento culturale per chi è alla ricerca di informazioni di apprendimento libere in lingua italiana. 

In particolare, il giornale raggiunge circa 200 mila contatti mensili ed è presente sui social principali, quindi Facebook, Instagram e Twitter. 

La Voce di New York pubblica tutti i venerdì e conta circa 900 iscritti alla newsletter. 

Wikipedia e “La Voce di New York”

Il giornale “La Voce di New York” ha sempre avuto una pagina dedicata su Wikipedia ma purtroppo un hacker è riuscito a farla cancellare. 

Infatti, la testata non appare più sul sito americano di Wikipedia, mentre su quello italiano è in fase di verifica. 

Questo è successo dopo la richiesta da parte di un hacker di cancellare la pagina. 

Wikipedia: l’attacco che ha cancellato la testata

Modulato è l’hacker che ha richiesto la cancellazione della pagina “La voce di New York” da Wikipedia americana ed italiana. 

Purtroppo il criminale è riuscito a far cancellare la pagina americana e quella italiana è in fase di verifica e potrebbe venire chiusa questa domenica. 

Chi è Modulato?

Modulato è un hacker di cui non si conosce ancora l’identità che ha messo in moto un meccanismo per screditare e cancellare “La Voce di New York” da Wikipedia. 

Per ora, la testata non conosce nemmeno quali sono le motivazioni del suo gesto e le sue fake news e le cattiverie contro la testata hanno permesso la chiusura della pagina su Wikipedia. 

Dopo essere riuscito a chiudere la pagina americana, adesso Modulato ha lanciato una campagna per chiudere quella italiana. 

Le parole del direttore sul caso Wikipedia

Stefano Vaccara spiega che secondo la sua opinione, l’attacco è concentrico e nasconde delle motivazioni probabilmente personali. 

Vaccara dice: 

“Non avrei mai pensato di dover assistere a un attacco di hacker volto a mettere in dubbio la nostra esistenza o invocare termini come la valenza enciclopedica del nostro quotidiano su Wikipedia”. 

Inoltre, dichiara: 

“Il fatto grave è che su wikipedia hacker possano diffondere fake news e su quelle avviare un ragionamento per cancellare l’identità di un soggetto”. 

In ogni caso, il giornale ha deciso di avviare una inchiesta giornalistica per riuscire a capire le motivazioni per cui il criminale informatico Modulato abbia deciso di sferrare un attacco del genere contro la testata. 

Domiziana Scarano

Appassionata di marketing, di lingue e di comunicazione aziendale. Amo condividere la mia vita sui social.