violenza-di-genere:-eventi-a-soriano,-gerocarne-e-sorianello-per-sensibilizzare-contro-il-fenomeno

Violenza di genere: eventi a Soriano, Gerocarne e Sorianello per sensibilizzare contro il fenomeno

I tre centri viciniori delle Preserre, anche quest’anno si sono posti l’obiettivo di lanciare un messaggio di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne sancita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite. A Soriano Calabro, la Pro Loco, la Parrocchia di San Martino Vescovo e il Movimento Giovanile San Domenico, hanno fatto rete promuovendo una manifestazione che intende aprire un confronto tra associazioni, istituzioni e nuove generazioni al fine di favorire la prevenzione e l’eradicazione di tutte le forme di violenza. “L’intento è combattere quella che è una piaga sociale, drammaticamente di attualità, con un’azione culturale basata principalmente sul dialogo con i giovani. E questo è un impegno – ha spiegato la presidente della Pro Loco e docente del liceo scientifico di Soriano Calabro, Maria Teresa Daffinà –  al quale le più importanti realtà del territorio è necessario partecipino. Motivo che ci ha indotto a ideare una rete locale – Pro Loco, Parrocchia e Movimento giovanile – perché la strategia condivisa è un punto di forza maggiore per operare al meglio nella comunità”. I ragazzi, dunque, saranno i protagonisti di questo evento che avrà inizio nel tardo pomeriggio di oggi, alle 18 circa, con una fiaccolata che partirà dalla chiesa del Carmine e proseguirà lungo la centralissima via Roma, fino a giungere in piazza “Biblioteca Calabrese”. E proprio la scalinata su cui si affaccia il prestigioso istituto culturale, sarà l’agorà per i cittadini che vorranno contribuire a dialogare con i giovani, i quali, per l’occasione manifesteranno le loro riflessioni sul tema e interverranno con diversi contributi. “Di fondamentale importanza per la comunità – ha aggiunto Maria Teresa Daffinà – il ruolo del parroco don Pino Sergio e del padre domenicano, Carmine Palladino, che rappresentano una guida, un porto sicuro per i ragazzi che accolgono quotidianamente negli ambienti religiosi”. [Continua in basso]

Nella giornata di ieri, invece, la Commissione per le Pari Opportunità “Raffaela Calitri” di Soriano Calabro, della quale è presidente la docente Angela Varì, ha proposto un’attivtà di Cineforum all’interno della Sala consiliare del Comune, per un’educazione ai sentimenti, a cui ha fatto seguito un dibattito aperto alla comunità. Mentre, per sabato mattina alle 9,30, è prevista l’iniziativa organizzata dall’Istituto Omnicomprensivo di Soriano Calabro diretto da Tiziana Furlano, che coinvolgerà gli alunni della scuola secondaria di primo grado dei centri di Soriano Calabro, Sorianello e Gerocarne, i quali converseranno con Vincenzo Chindamo, fratello di Maria Chindamo e con Maria Joel Conocchiella per l’associazione “Libera”. L’evento titolato “Senza padrone”, è patrocinato dall’amministrazione comunale di Gerocarne, guidata da Vitaliano Papillo e si svolgerà nella palestra del centro. A seguire sarà inaugurata una panchina rossa, simbolo della lotta contro la violenza sulle donne.

LEGGI ANCHE :Violenza di genere, a Serra San Bruno incontro con le scuole

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *