tutti-confermati-i-manager-della-sanità-siciliana,-a-ragusa-il-cambio

Tutti confermati i manager della sanità siciliana, a Ragusa il cambio

Attualità Salute

Contratto prorogato al 31 dicembre, gestiranno 800 milioni di fondi del Pnrr

https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/01-06-2022/tutti-confermati-i-manager-della-sanita-siciliana-a-ragusa-il-cambio-500.jpg Contratto prorogato al 31 dicembre, gestiranno 800 milioni di fondi del Pnrr

 Palermo – Tutti confermati fino al 31 dicembre gli 11 direttori generali di Asp e ospedali siciliani in scadenza di mandato: l’ha deciso la giunta regionale, che ha attuato il divieto di nomine stabilito dall’Ars sino a fine della legislatura, revocando il bando di selezione indetto a febbraio. “Diamo continuità all’amministrazione – dice l’assessore alla Salute, Ruggero Razza – e lasciamo al governo vincitore alle Regionali d’autunno la possibilità di scegliere i futuri manager”. Prolungato dunque di 6 mesi il contratto, scaduto ieri, di 11 direttori delle 17 aziende sanitarie. Tutti insieme gestiranno gli 800 milioni di euro del Pnrr sanità appena ratificato dal ministero.

Si tratta delle Asp di Caltanissetta (Alessandro Caltagirone), Enna (Francesco Iudica), Catania (Maurizio Lanza), Palermo (Daniela Faraoni), Siracusa (Salvatore Lucio Ficarra); degli ospedali di Palermo “Civico” (Roberto Colletti) e “Villa Sofia Cervello” (Walter Messina), di Catania “Garibaldi” (Fabrizio De Nicola) e “Cannizzaro” (Salvatore Giuffrida) e di Messina “Papardo” (Mario Paino) e “Irccs Bonino Pulejo” (Vincenzo Barone). L’unico contratto non rinnovato è quello del direttore generale dell’Asp ragusana, Angelo Aliquò, nominato manager a Frosinone, nel Lazio: a Ragusa subentrerà il più anziano in carica fra direttore sanitario Raffaele Elia, e quello amministrativo Salvatore Torrisi. 

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.