trentino-alto-adige,-frane,-fango-e-torrenti-esondati-dopo-un-violento-temporale:-cento-persone-evacuate-in-val-di-fassa

Trentino-Alto Adige, frane, fango e torrenti esondati dopo un violento temporale: cento persone evacuate in Val di Fassa

Arriva il maltempo, dopo tanta siccità, e si abbatte sul Trentino-Alto Adige. In Trentino, dove è stata diramata una allerta gialla dalla Protezione civile, una bomba d’acqua si è scatenata sulla val di Fassa, provocando allagamenti in alberghi e case private a Mazzin, Pera, Vigo, Pozza, e altri paesi della zona. Cento persone sono state evacuate per il rischio di smottamenti. Tutti i corpi dei vigili del fuoco sono operativi e anche altri corpi di volontari sono arrivati in zona per dare supporto. La strada statale S48 delle Dolomiti è bloccata in più punti per frane e smottamenti. In particolare, la situazione più critica si è avuta nella zona di Vigo di Fassa, dove una bomba d’acqua ha provocato in breve tempo frane e l’esondazione di alcuni torrenti, come a Fontanazzo e Campestrin, frazioni di Mazzin e San Jan, dove una enorme frana di fango colato ha invaso la strada. Le persone evacuate trascorreranno la notte nel centro della Protezione civile e nelle palestre. In queste ore si sta approntando un Centro operativo dove confluiscono le informazioni raccolte dai tecnici della Provincia di Trento e dai vigili del fuoco che stanno presidiando le zone più critiche in seguito alle forti precipitazioni.

#EINSATZINFO: 05.08.22 – Unwettereinsatz Geiselsberg/Gassl ???? Privat #Infointervento: 05.08.22 – intervento per maltempo a Sorafurcia / Gassl pic.twitter.com/DqE4JFkSZv

— LFV Südtirol ???? UVF Alto Adige (@LFVSuedtirol) August 5, 2022

Anche in Alto Adige sono stati decine gli interventi dei vigili del fuoco per la messa in sicurezza di strade e abitazioni, anche per via degli alberi abbattuti dal vento. In val Badia sono caduti oltre novanta litri di pioggia al metro quadro in poco tempo e numerose strade sono chiuse. L’area intorno a San Martino in Badia è stata la più colpita: in un’ora, a partire dalle 17.20, sono caduti quasi cento millimetri di precipitazioni per metro quadro. La situazione meteo è migliorata nella serata e nella nottata è previsto un ulteriore miglioramento. Per sabato, nel corso del pomeriggio e della serata, sono invece previsti e possibili nuovi temporali. Circa mille Vigili del Fuoco, volontari di cinquanta corpi sono in intervento dalle prime ore del pomeriggio: in giornata sono stati registrati più di duecento interventi.

#EINSATZINFO: FF Tschengls – 05.08.22 – Murenabgang von der Tschenglser Hochwand über den Dorfbach bis ins Biotop Tschenglser Au / #Infointervento: VVF Cengles – 05.08.22 – una frana dalla parete di Cengles ha interessato oggi il rio di Cengles. pic.twitter.com/0vMkO16olf

— LFV Südtirol ???? UVF Alto Adige (@LFVSuedtirol) August 5, 2022

Sostieni ilfattoquotidiano.it:

portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.

Grazie Peter Gomez

Articolo Precedente

Vaiolo delle scimmie, al via la vaccinazione in Italia: “Esclusa necessità di campagna di massa”. Distribuite le dosi alle regioni

next

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.