TORNARE A VIAGGIARE

tornare-a-viaggiare

Voglia di tornare a viaggiare, pima o poi si potrà in tutta libertà. Dalla staycation alle mete slow, dai luoghi lontani dalla folla al soggiorno in dimore top privacy fino a mete rigeneranti in giro per il mondo. Ecco dove possiamo iniziare a programmare i nostri futuri viaggi …

 

 

 

Maldive

Con oltre 1.190 isole e atolli, spiagge di sabbia bianca e tramonti da cartolina, le Maldive sono in cima alla lista delle mete più desiderate dai viaggiatori di tutto il mondo. Un rifugio sicuro che offre privacy e un distanziamento naturale grazie al concept unico di one island-one resort, un’isola un resort, un angolo di paradiso in cui fermarsi e rallentare per riscoprire sè stessi e rigenerarsi semplicemente ammirando la bellezza della natura che circonda gli atolli.

Le Maldive sono anche la meta preferita da tutti gli amanti del mare grazie ai suoi ricchi fondali che ospitano circa il 5% delle barriere coralline di tutto il mondo e 250 specie di coralli popolati da più di 1.000 specie di pesci. Meraviglie sottomarine che possono essere esplorate con un tour di snorkeling e immersioni subacquee, o comodamente dalla propria villa overwater. In attesa di tornare a immergerci nelle acque dell’Oceano Indiano e nell’atmosfera rilassata delle Maldive, è possibile continuare a sognare sulla piattaforma MaldivesVirtualTour.com che racchiude video e le immagini a 360° di oltre 150 isole.

visitmaldives.com

 

 

 

 

Repubblica Dominicana

Acque cristalline, ampie spiagge isolate, parchi naturali, vegetazione rigogliosa e ricca offerta di piccoli eco lodge sul mare o nella foresta: la Repubblica Dominicana rappresenta la destinazione perfetta per un viaggio lontano dalla folla, all’insegna della scoperta e totalmente immersi nella natura per recuperare le energie dopo un anno così difficile. L’isola è ricca di bellezze naturali e tesori tutti da scoprire ancora poco conosciuti ai turisti, tra cui isolotti bagnati da acque turchesi come Cayo Arena a Montecristi a nord ovest, splendide spiagge deserte di sabbia bianca come Playa Bonita o Playa Rincon a Samanà, parchi naturali ricchi di flora e fauna uniche come il Parque de los Haitises a Samanà, grotte naturali che conservano antiche pitture rupestri come la Cueva de las Maravillas vicino La Romana, le spettacolari cascate di Damajagua nella provincia di Puerto Plata a nord, luoghi panoramici di rara bellezza quale la Montagna Redonda a Miches nella provincia di El Seibo, lagune uniche tra cui quella di Dudu’ a Cabrera fino alle maestose dune di sabbia di Banì a sud o baie di rara bellezza come Bahía de Las Águilas nel profondo sud ovest dell’isola. Non resta che partire e scoprire tutti questi tesori.

godominicanrepublic.com

 

 

 

Formentera

Formentera, l’isola più ecologica delle Baleari, offre paesaggi naturali unici, ampie spiagge, baie nascoste che garantiscono distanziamento per una vacanza all’insegna della tranquillità e in sicurezza, anche grazie alle sue particolari condizioni geografiche di isolamento e alla scarsa densità di popolazione. Soprattutto fuori stagione, specialmente in primavera o in autunno, l’isola rappresenta la meta ideale a poche ore dall’Italia per trascorrere una vacanza all’insegna del relax e dello sport godendo di spiagge ampie e poco affollate  dalle acque cristalline e  turchesi, di esperienze nella natura, a partire dalle camminate e dalle escursioni in bici o a cavallo immersi nel verde tra i profumi e i colori della macchia mediterranea lungo i 32 itinerari verdi fino alla pratica di sport acquatici di ogni tipo, quali immersioni, kayak, vela o snorkeling.

E’ inoltre ricca di luoghi panoramici da non perdere come i promontori rocciosi dominati da fari da cui è possibile ammirare tramonti infuocati e numerosi i siti preistorici disseminati sull’isola per un tuffo nel passato all’età del Bronzo.

 formentera.es

 

 

 

 

Israele

Dalle verdi colline della Galilea fino agli ampi spazi del deserto: anche Israele si candida ad essere, in questo 2021, una delle mete che meglio incarnano il trend di un turismo all’aria aperta e lontano dalle masse. Alla ripartenza del turismo internazionale saranno molte i paradisi naturali, ancora lontani dai tour tradizionali, che attenderanno i visitatori: si parte dal Nord, da luoghi ricchi di vegetazione e di corsi d’acqua come Gamla e Banias, oppure da veri e propri musei all’aria aperta, come gli antichi centri romani di Beit Shean e Cesarea. A sud invece troviamo l’immensità del deserto del Negev, un luogo selvaggio e magico che porta con sé, oltre a splendidi panorami rocciosi, anche le tracce dell’antica civiltà Nabatea.  Un tour di Israele abbraccia anche un altro importante trend turistico, quello del viaggio green e consapevole.

Se nel deserto troviamo infatti uno degli ecosistemi più variegati e protetti dell’intera nazione (composto da uccelli migratori, capre nubiane, orici, volpi e molte altre specie autoctone), nel resto del Paese non sarà difficile imbattersi nei numerosi kibbutz: piccoli centri in cui l’agriturismo e l’ecologia sono tra i valori fondanti delle comunità che li abitano. Da segnalare infine l’importanza che il turismo outdoor ricopre per Israele: i parchi nazionali erano già stati riaperti a maggio per far sì che il pubblico, seppur distanziato e in totale sicurezza, non restasse troppo a lungo senza godere delle meraviglie archeologiche e naturali di questo Paese.

goisrael.com

youtube

 

 

 

 

 

La Mamounia Marrakech

La Mamounia, iconico hotel di Marrakech, ha riaperto lo scorso novembre dopo un ambizioso restyling che ha dato un tocco moderno alla Grande Dame, arricchendo al tempo stesso il fascino senza tempo che da secoli la caratterizza. Immersa in un parco di oltre sei ettari con lussureggianti giardini, La Mamounia garantisce massima privacy a tutti i suoi ospiti: le famiglie con bambini potranno approfittare degli ampi spazi all’aperto, delle piscine e dei campi da tennis, mentre chi viaggia in coppia potrà rilassarsi nella meravigliosa Spa di 2.500m² con hammam e trattamenti benessere di altissima qualità.

Per chi desidera vivere un’esperienza ancora più intima e personalizzata, La Mamounia mette a disposizione un room service 24 ore su 24 che prevede una ricca selezione di portate preparate dai quattro ristoranti dell’hotel: Le Marocain, L’Asiatique par Jean-Georges, L’Italien par Jean-Georges e Le Pavillon de la Piscine. Ma il lusso non finisce qui: per un soggiorno davvero unico, è possibile prenotare un intero riad all’interno dell’hotel: distribuiti su un’area di almeno 700 m² ciascuno e impreziositi da speciali servizi, come piscina privata, cucina, butler e VIP service, i riad de La Mamounia rappresentano un’oasi appartata dove la massima privacy è assicurata.

 mamounia.com

 

 

 

 

Dar Darma Riad Marrakech

Nascosto tra gli stretti vicoli della Medina, Dar Darma Riad sorge all’interno di una maison del XVIII secolo, impreziosita e arredata con oggetti di design provenienti sia dal Marocco che dal resto del mondo. Nonostante si trovi nel cuore di una delle zone più dinamiche della città, Dar Darma rappresenta un vero e proprio angolo di quiete: grazie alle alte e spesse mura, il riad garantisce agli ospiti momenti di silenzio e di assoluta intimità, dove i rumori della Medina sono sostituiti dal cinguettio degli uccelli o dal jazz marocchino in sottofondo nel salone principale.

Le quattro lussuose suite (due Patio suite, la suite degli Specchi e la Orange suite) e i due appartamenti (Blu e Rosso) sono spaziosi, così da garantire massima privacy anche a chi viaggia con amici o in famiglia. Durante il soggiorno, l’invito è di prendersi un momento per sé ed esplorare il riad, leggendo un libro in tutta tranquillità davanti al camino oppure facendo il pieno di vitamina D a bordo piscina, sulle ampie terrazze del riad.

dardarma.com

 

 

 

 

Valle d’Aosta

In qualsiasi periodo dell’anno, la Valle d’Aosta offre panorami naturali e incontaminati e la possibilità di praticare attività all’aperto immersi nella natura. In inverno, il modo migliore per ammirare le spettacolari vette innevate e immergersi nei meravigliosi boschi di conifere è intraprendere i molti itinerari da percorrere con le racchette da neve, uno sport divertente e adatto a tutti. Se volete ammirare la prima panchina gigante della Valle d’Aosta, inaugurata proprio durante le festività, potrete percorrere l’itinerario che da La Magdeleine porta al Col Pilaz (300m di dislivello).

Un panorama da togliere il fiato è quello che si può ammirare nell’itinerario che parte da La Salle e arriva a Court de Bard  (600 m di dislivello) con uno scorcio a perdita d’occhio sulle cime circostanti, dalla Grivola al massiccio del Monte Bianco. Per ammirare gli altri due giganti invece, il Cervino e la Catena del Monte Rosa, ci si può avventurare sul percorso che dalla località Druges Hautes nel comune di Saint-Marcel porta a Prapremier (500 m di dislivello), itinerario poco conosciuto ma dal grande fascino, adatto anche ai neofiti di questa attività per la sua facilità. Infine, l’itinerario di Saint-Evence nel comune di Torgnon (124 m di dislivello) è un semplice percorso attraverso un suggestivo bosco di conifere da cui si possono ammirare scorci panoramici sul Cervino, la Valtournenche e il gruppo dell’Emilius. Giunti sul pianoro su cui sorge la caratteristica Cappella di Saint-Evence, si può godere del bellissimo panorama che si apre sulla valle centrale.

lovevda.it

 

  

 

 

 

Hotel Terme Merano

All’Hotel Terme Merano, unico resort termale dell’Alto Adige, la formula del benessere è racchiusa nella forza dei quattro elementi naturali. Attivare le energie nel fuoco; rimuovere lo stress nell’acqua; rinfrescare il corpo e la mente con l’aria; trovare il proprio centro nell’elemento della terra…proprio su questi quattro preziosi elementi si basa la filosofia della Sky Spa dell’Hotel che propone trattamenti per mantenere l’equilibrio e rigenerare corpo e mente. Ad esempio i trattamenti dell’elemento acqua rimuovono le energie in eccesso del nostro corpo, sciolgono tensioni e stimolano in maniera dolce la pulizia interiore ed esteriore. I pensieri inutili vengono letteralmente “sciacquati” via generando un profondo relax della mente e dello spirito. Da provare il trattamento Detox un impacco disintossicante che rassoda la pelle, favorisce la circolazione e stimola il metabolismo (25 min; da 45 Euro).

O ancora, il trattamento che sfrutta l’elemento aria armonizza il metabolismo energetico, ringiovanisce il corpo e stimola il potere mentale. Purezza, freschezza e fascino: sono questi i principali risultati dei trattamenti viso di questo elemento, come il Moisturizing Boost che idrata la pelle secca e facilmente irritabile, calma le irritazioni e riequilibra (50 min; da 145 Euro). Mentre i trattamenti che sfruttano l’elemento fuoco aiutano a riacquistare la vitalità come il Massaggio Thai-Oil arricchito con l’utilizzo di oli preziosi per stimolare i canali energetici Sen donando energia al corpo e benessere mentale (80 min/132 €). Il trattamento che sfrutta l’elemento terra invece aumenta l’energia vitale del corpo e scioglie i blocchi fisici e psichici come lo Shiatsu antichissima arte del massaggio giapponese (50 min; 95 Euro). Per prenotare una pausa rigenerante, il pacchetto Una Boccata d’Aria Fresca propone due notti in mezza pensione, con utilizzo dei centri benessere dell’Hotel a partire da 296 € a persona.

hoteltermemerano.it

 

 

 

 

Fonteverde

Fonteverde, l’esclusivo resort termale di Italian Hospitality Collection a San Casciano dei Bagni, nella Toscana senese, è il luogo perfetto dove ritrovare l’equilibrio psico e fisico grazie all’efficacia dei trattamenti termali, dei programmi di remise en forme e del contesto unico nel verde della Val d’Orcia. Il resort oggi è ancora più bello e dotato di ogni comfort in quanto appena rinnovato a seguito di un imponente progetto di ristrutturazione che ha riguardato tutti gli ambienti: le camere, gli spazi comuni, la Spa. L’hotel 5 stelle, residenza rinascimentale del Granduca Ferdinando I de’ Medici, affiliato a The Leading Hotels of the World, torna a splendere e ad accogliere i suoi ospiti in un palazzo ricco di fascino e di storia, in cui lo stile dell’ospitalità italiana si coniuga con un’esperienza di benessere unica, grazie alla presenza di un parco termale di 5 mila metri quadri.

 

Sette sono le piscine di acque termali provenienti dalle sorgenti di Fonteverde a una temperatura di 42°C, conosciute fin da tempi antichissimi per le efficaci proprietà, ricche di fluoro, magnesio e zolfo. L’offerta Medical Spa di Fonteverde è ampia per una vacanza all’insegna della cura di sé e comprende diagnostica, dietologia, naturopatia, visite specialistiche ed esami ematochimici, percorsi termali e circuiti idroterapici in acqua termale, trattamenti termali, terapie inalatorie e massaggi. Per dare vitalità all’organismo sono disponibili anche le discipline orientali, diverse tipologie di tecniche energetiche o l’innovativa terapia armonica, ispirata ai principi della musicoterapia. E per concludere non può mancare l’interessante offerta gourmet che coniuga gusto e salute nella cucina toscana circondati da uno scenario unico sulle colline senesi, una delle meraviglie del Bel Paese.

fonteverdespa.com

 

 

 

 

Renaissance Tuscany il Ciocco Resort & Spa

Renaissance Tuscany Il Ciocco Resort & Spa, parte del brand Renaissance Hotels del gruppo Marriott International, è un Resort di grande fascino immerso in un parco di 600 ettari nella cornice della Valle del Serchio in Garfagnana. Questo angolo verdeggiante della Toscana è l’ideale per una fuga dalla città e dalla routine, per lasciarsi circondare dalla natura e dedicarsi al relax e alle proprie passioni. A pochi km dal Resort, si possono intraprendere itinerari di trekking panoramici e immersi nei boschi di conifere, come il Sentiero dell’Ariosto, un percorso dedicato al celebre poete che visse per un periodo in questi territori e che segue un anello intorno alla Rocca Ariostesca.

Il ristorante La Veranda propone invece un viaggio gastronomico attraverso la Toscana, con lo chef Cavani a disposizione degli ospiti per scoprire i segreti della cucina del territorio con cooking class esclusive. Per una fuga che si rispetti non può mancare un momento di relax, ammirando la natura incontaminata che circonda il Resort dalla piscina esterna panoramica oppure approfittando dei trattamenti della Beauty Spa, che utilizza prodotti a base d’uva provenienti dai vitigni locali.

 marriott.it

 

 

 

 

Grand Hotel des Arts Verona

Il Grand Hotel des Arts Verona by HNH, restaurato di recente, che unisce l’eleganza di un palazzo storico dallo stile Liberty e il comfort di camere moderne, tutto a pochi passi dal centro, è il punto di partenza per scoprire non solo Verona ricca di bellezze, ma anche un luogo senza tempo, a pochi km dalla città. Si tratta di Borghetto sul Mincio, un villaggio medievale avamposto longobardo, che ha saputo conservare inalterato il suo aspetto di stazione fortificata sul fiume. Tra le stradine del centro ci sono antichi mulini ad acqua del Quattrocento, conservati in ottime condizioni, e antiche case di pietra costruite nel medioevo e perfettamente restaurate nel corso degli ultimi anni, che offrono la possibilità di soggiornare nel borgo per vivere la magia di ammirare l’alba sul fiume.

Ci si può perdere esplorando le vie che conducono agli scorci più spettacolari dove si può ammirare il fiume incorniciato da giardini fioriti. Il centro è dominato dalla massiccia presenza del Ponte Visconteo, un ponte-diga costruito nel 1395 sul corso del fiume. Visitarlo è un’emozione unica, soprattutto se da esso si percorrere il tracciato dell’antica fortificazione per dirigersi verso lo spettacolare Castello Scaligero, situato appena oltre il Mincio sulla sommità di una piccola collina. Nell’area oltre il castello si trova un bosco molto suggestivo, con alti e rigogliosi alberi che d’estate creano una zona perfetta per passeggiare al fresco e all’interno del quale si diramano sentieri ben segnalati perfetti per chi ama le escursioni a piedi nella natura. Per gli appassionati di cicloturismo, invece, da qui passa anche la grande pista ciclabile del Mincio che collega Veneto e Lombardia.

 grandhotel.vr.it

 

 

 

 

Grand Universe Lucca

Il nuovo Grand Universe Lucca è parte del portfolio Autograph Collection di Marriott International. Lo storico e interamente rinnovato hotel nel cuore dell’iconica città toscana, è perfetto per una bucket list “made in Lucca” capace di arricchire culturalmente e al tempo stesso regalare il giusto relax e cura di sé. Quello del turismo domestico, volto a riscoprire le bellezze del nostro Paese, è sicuramente uno dei grandi trend di viaggio per il 2021 e Lucca è una città con un patrimonio artistico che pochi altri centri possono vantare, e può essere reso ancora più speciale da una permanenza al Grand Universe.

L’hotel è infatti ben conscio della propria storia e delle proprie radici: dalle fondamenta risalenti all’epoca romana con i resti dell’antica fontana che si può ammirare nella wine cellar, divenuto poi un prestigioso palazzo Rinascimentale, è oggi il punto di partenza ideale per andare alla scoperta di una città interamente votata all’arte e alla musica. Situato in pieno centro, accanto al leggendario Teatro del Giglio, l’hotel apre una finestra privilegiata, per retaggio e per posizione, sulle meraviglie della città. Particolare il rapporto con la musica: numerosi sono i tributi a Puccini, nativo di Lucca, e agli importanti musicisti di passaggio che hanno scelto di soggiornare qui nel corso degli anni. La storia dell’hotel passa anche dai suoi ospiti illustri, così come quella della città finisce inevitabilmente per intrecciarsi con quella di generazioni di compositori e musicisti.

granduniverselucca.com

 

Cover: Formentera, Cap de Barbaria

L’articolo TORNARE A VIAGGIARE proviene da James Magazine – High Things, tra Bellezza, Arte e Champagne. Autore: Redazione James