top50-pizzerie:-la-più-buona-d’italia-costa-6-euro,-briatore-è-fuori

Top50 pizzerie: la più buona d’Italia costa 6 euro, Briatore è fuori

Attualità Gourmet

Il prezzo esagerato non paga: la Crazy Pizza non entra in classifica, 3 insegne sono in Sicilia

https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/29-07-2022/top50-pizzerie-la-piu-buona-d-italia-costa-6-euro-briatore-e-fuori-500.jpg Top50 pizzerie: la più buona d’Italia costa 6 euro, Briatore è fuori

 Napoli – Ma come? Diceva che tutti la reputavano la miglior pizza mai mangiata nella loro vita, che costava tanto perché fatta con i miglior ingredienti che si possono trovare in Italia. Non ‘è traccia della Crazy Pizza di Flavio Briatore nella classifica di “50 Top Pizza”, l’autorevole guida alle migliori pizzerie d’Italia 2022 presentata al Teatro Mercadante di Napoli. Il locale del manager 72enne non è neanche tra i primi 100. Tra questi svetta la Campania, con ben 30 insegne; seguita dal Lazio, a quota 13. La Sicilia ne ha solo 3. 

“I Masanielli” a Caserta – dove la pizza margherita e napoletana classiche vengono 6 euro e la più cara ne costa 13 – si conferma, per il quarto anno consecutivo, al primo posto nel Paese. La prima pizzeria non campana in classifica è al quarto posto: “I Tigli” a San Bonifacio, che sorprendentemente si trova nel veronese. Ma poi, vogliamo dire la verità? Anche il prezzo influisce sulla valutazione finale, e non solo del cliente medio. Può essere pure la fine del fondo, ma se la fai pagare 8.300 euro come Renato Viola, alla fine ti resta sullo stomaco per forza.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.