strage-di-halloween-a-seul:-dramma-analogo-a-quello-sfiorato-al-tempietto-di-reggio-calabria-per-le-giostre

Strage di Halloween a Seul: dramma analogo a quello sfiorato al Tempietto di Reggio Calabria per le giostre

A settembre “imbuto umano” al Tempietto per le Giostre con migliaia di persone ammassate analogo a quanto è successo questa sera a Seul ma per fortuna a Reggio Calabria non ci furono nè morti e nè feriti

Calca killer a Seul per i festeggiamenti di Halloween dove centinaia di persone sono rimaste schiacciate dalla grande folla che si è ammassata in una strada stretta nel quartiere di Itaewon, nella capitale della Corea del Sud. Il presidente sudcoreano Yoon Suk Yeol, in una nota, ha chiesto ai funzionari che venga garantito un trattamento rapido per i feriti e che vengano riviste le politiche di sicurezza nei luoghi di festeggiamento. Al momento sono ben 146 i morti e centinaia di feriti curati sia per arresto cardiaco che per traumi da schiacciamento. Il sindaco di Seul, Oh Se-hoon, ha interrotto il suo viaggio in Europa e ha deciso di tornare nella capitale a seguito dei fatti.

Questa strage ha fatto ricordare, per fortuna con un esito diverso, a quanto è accaduto a settembre alla Festa di Madonna di Reggio Calabria al Tempietto: anche lì migliaia di persone, tra cui molti bambini, si sono ritrovati completamente bloccate e ammassate senza poter defluire nell’unica uscita-entrata disponibile, in quanto il sottopasso che l’Amministrazione comunale aveva annunciato di aver aperto, in realtà era ancora chiuso e sbarrato. Il dott. Pietro Marra, Presidente del Movimento Autonomo Popolare, che aveva vissuto in prima persona il disagio, aveva denunciato l’accaduto con un esposto in Questura. Per fortuna nella Città dello Stretto andò bene, non ci furono nè morti e nè feriti, a Seul questa sera è stata una vera e propria carneficina.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *