stella-del-ciclismo-uccisa-da-un’insegnante-di-yoga:-il-movente?-la-gelosia

Stella del ciclismo uccisa da un’insegnante di yoga: il movente? La gelosia

| 21 Maggio 2022

Ricercata dalla polizia del Texas. La 34enne insegnante di yoga Kaitlin Armstrong è accusata di aver ucciso una delle più note cicliste di Gravel Bike degli Stati Uniti, Moriah Wilson, 25 anni. Wilson è stata trovata morta l’11 maggio scorso a casa di un’amica, nella zona est di Austin. Armstrong è scomparsa dal 13 maggio. Il movente dell’assassinio? La ciclista avrebbe avuto una breve relazione con il fidanzato dell’insegnate di yoga, Colin Strickland, anche lui ciclista professionista. La vicenda la racconta il Daily Mail. La relazione tra la Wilson e Strickland sarebbe avvenuta quando lui e la Armstrong avevano deciso di “mettere in pausa” la loro relazion per un periodo di 3 mesi. Una volta tornati insieme, però, l’insegnante di yoga ha scoperto tutto. I sospetti delle forze dell’ordine si sono fatti più netti dopo che Strickland ha dichiarato di aver visto la fidanzata compmrare due 9 mm negli ultimi giorni. E qual è la pistola usata per sparare alla Wilson? Proprio una 9 mm. La ricostruzione dei fatti: il fidanzato della Armstrong e la ciclista Moriah Wilson si sarebbero visti l’11 maggio per nuotare in una nota piscina di Austin. Avrebbero poi cenato assieme: l’auto dell’insegnante di yoga è stata immortalata proprio davanti al ristorante e la donna non è tornata a casa fino alle 21:20. Il 13 maggio è scomparsa. Strickland ha definito la relazione con Wilson amichevole e platonica.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:

portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.

Grazie Peter Gomez

Articolo Precedente

Scrive “Come uccidere tuo marito” e lui viene trovato ucciso, la giallista a processo: “Sono troppo vecchia, non ricordo cosa è successo”

next

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.