sembra-incredibile-ma-100-grammi-di-questa-frutta-apporta-13-benefici-a-chi-ha-il-diabete.-ecco-qual-e

Sembra incredibile ma 100 grammi di questa frutta apporta 13 benefici a chi ha il diabete. Ecco qual è

Molto spesso ci si chiede se ogni tipo di frutta puà essere consumata da chi soffre di diabete e quanto ne può mangiare durante il giorno.

Dipende in effetti dal tipo di frutta. Sono da evitare banane, fichi, canditi, uva, la frutta essiccata come le prugne secche o le albicocche secche, i datteri e i fichi secchi.

Per il resto quasi tutta la frutta esistente può mangiarla chi ha il diabete. L’importante è mangiarla e non berla in formato succo. Tra la frutta che non fa male al diabete c’è la buona anguria purchè venga mangiata in piccole quantità e raramente. Ciò che la rende buona per il diabete è il suo basso valore energetico.

Chi ha il diabete dovrebbe assumere al giorno circa 100 – 150 grammi di frutta. Di anguria ne potrà mangiare 200 – 300 grammi a settimana. Quindi non va mangiata tutti i giorni.

La buona anguria è terapeutica per molti disturbi. Contrasta la cistite. Ha proprietà antinfiammatorie grazie al licopene, che inibisce la formazione di diversi tumori. Combatte la stanchezza che in estate è molto diffusa. E’ antiossidante e fa bene alla pelle perché contrasta i radicali liberi.

L’incredibile quantità d’acqua della buona anguria favorisce il benessere fisico durante il caldo estivo. Restituisce ciò che il sole toglie al corpo a livello di sali minerali. La quantità di acqua inibisce e contrasta la formazione della cellulite, in quanto migliora la circolazione sanguigna.

Il fosforo che possiede la rossa anguria aiuta ad assorbire il calcio, produce energia e migliora la memoria. Il potassio è utile per le arterie e per la muscolatura. Il magnesio assorbe i minerali e fa funzionare i muscoli. Il calcio rinforza le ossa e regola il tono muscolare.

Contiene anche la vitamina C che rinforza il sistema immunitario. Il consiglio è di mangiare la buona anguria come spuntino del mattino o anche come merenda. Evitare di consumarla alla fine del pranzo o della cena. Quindi mangiarla sempre lontano dai pasti principali.

Ecco i 13 benefici per chi ha il diabete:

  1. Contrasta la cistite.
  2. Inibisce la formazione dei tumori.
  3. Combatte la stanchezza.
  4. Fa bene alla pelle.
  5. Favorisce il benessere fisico.
  6. Contrasta la formazione della cellulite.
  7. Migliora la circolazione sanguigna.
  8. Produce energia e migliora la memoria.
  9. E’ utile per le arterie
  10. Fa funzionare i muscoli.
  11. Rinforza le ossa
  12. Regola il tono muscolare.
  13. Rinforza il sistema immunitario.

L’articolo Sembra incredibile ma 100 grammi di questa frutta apporta 13 benefici a chi ha il diabete. Ecco qual è sembra essere il primo su Cefalunews.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *