se-vuoi-vedere-un-piccolo-comune-della-sicilia-ecco-dove-andare-potrai-mangiare-e-tagliatelle,-manna-e-testa-di-turco.

Se vuoi vedere un piccolo comune della Sicilia ecco dove andare. Potrai mangiare e tagliatelle, manna e testa di turco.

E’ un piccolo comune della provincia di Palermo. Conta 8.177 abitanti, in paese abitano 3.871 famiglie, l’età media è di 46 anni, il reddito medio di 9.257 euro. Il paese sorge a 423 metri dal livello del mare e le prime tracce risalgono al neolitico. Il nostro consiglio è di visitare Castelbuono dove si trova uno dei castelli più belli della Sicilia.

Un po’ di storia

Il territorio di Castelbuono è molto ricco di prodotti tipici. Fra questi i funghi basilisco e quelli porcino, la manna, i fagiolini e i formaggi. Ogni piatto a Castelbuono è espressione della vita paesana. Alcune ricette sono legate alla vita dei contadini e dei pastori, altre a quelle dei nobili e dei borghesi. Il panettone di Castelbuono è tipico perché era l’anno 1953 quando Mario Fiasconaro, papà di Fausto, Martino e Nicola Fiasconaro inizia la propria avventura di gelatiere e pasticciere.

Il dolce tipico: la testa di turco

La testa di turco è un dolce tipico di Castelbuono. E’ composta da una sfoglia fritta a strati che si alterna alla crema al latte, un biancomangiare fatto di sfoglia. Il tutto decorato con tantissimi zuccherini colorati. Il nome testa di turco sembra sia stato  mutuato dal fatto che, una volta versata la crema di latte calda, sulle sfoglie si formano delle “fossette”. Queste sembrano ricordare le fontanelle delle teste dei bambini appena nati. Dato che non sono ancora battezzati evengono detti turchi ovvero non cristiani.

Ingredienti: Per la sfoglia: 100 g di farina 00. Un uovo. Un cucchiaio di zucchero. Un pizzico di sale. Olio di semi. Per la crema: 500 ml di latte. 100 g di zucchero. 50 g di amido per dolci. Scorza di un limone grattugiata. Per guarnire: Cannella in polvere, Gocce di cioccolato, confettini zuccherate, codine di zucchero. In una terrina unire l’uovo, il cucchiaio di zucchero, il sale e la farina. Amalgamare fino a ottenere un composto liscio e omogeneo. Stendere l’impasto sottilissimo su una spianatoia. Farne delle lasagnette. Friggerle in olio di semi caldo finché non si dorano. Quando spuntano le bolle si lasciano sgocciolare per un po’ su carta assorbente. Preparare la crema. A questo punto stendere uno strato di sfoglia sul fondo di una pirofila. Versare parte della crema e cospargere di cannella macinata. Ripetere l’operazione alternando strati di sfoglie, di crema e cannella. Alla fine chiudere con la cannella. Conservare la testa di turco in frigorifero per almeno un paio d’ore. Alla fine servire.

Tagliatelle e manna

Le tagliatelle ai funghi porcini sono un piatto prelibato di Castelbuono. Prepararli non è difficile. A Castelbuono oltre ai porcini si trovano anche i funghi basilisco. E non dimentichiamo che a Castelbuono si trova la buona manna che ha tanti benefici sulla salute delle persone.

L’articolo Se vuoi vedere un piccolo comune della Sicilia ecco dove andare. Potrai mangiare e tagliatelle, manna e testa di turco. proviene da Cefalunews.net.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.