sant'agata-di-militello:-approvato-in-consiglio-comunale-il-bilancio-di-previsione-2022/2024

Sant'Agata di Militello: approvato in consiglio comunale il bilancio di previsione 2022/2024

Sant’Agata di Militello: approvato in consiglio comunale il bilancio di previsione 2022/2024. Il sindaco: “stralcio project cimitero, occasione sprecata ma consiglio è sovrano”

Il consiglio comunale di Sant’Agata di Militello, riunitosi in seconda convocazione domenica mattina, ha approvato il bilancio di previsione 2022/2024 con sette voti favorevoli dei consiglieri presenti in aula al momento della votazione. “Siamo estremamente soddisfatti dell’approvazione, praticamente nei termini, del bilancio di previsione. Un risultato raggiunto grazie al lavoro degli uffici che hanno predisposto per tempo tutti i documenti – dichiara l’assessore al bilancio Antonio Scurria -. Molti interventi manutentivi prenderanno presto il via e saranno avviate le procedure per i tanti contributi dello Stato a valere sul PNRR, per l’acquisto di un nuovo scuolabus, per l’integrazione degli ASU ed altro ancora. Abbiamo ereditato macerie dal punto di vista finanziario, mentre oggi restituiamo alla città un bilancio risanato, con la previsione del pagamento dei debiti fuori bilancio di parte capitale che, dopo quelli di parte corrente, potranno essere riconosciuti a tante imprese e professionisti. Un plauso particolare va ai consiglieri di maggioranza che, con senso di responsabilità e spirito di servizio, sono rimasti per molte ore ad ascoltare l’illustrazione di tanti emendamenti dell’opposizione, presentati al solo fine di ritardare l’approvazione del bilancio e impedire la realizzazione del Liscia Fest 2022 che partirà tra pochi giorni”.

Tra gli atti propedeutici al bilancio approvati durante la seduta anche il piano triennale per le opere pubbliche da cui l’assemblea ha deliberato lo stralcio della proposta relativa al project financing per l’affidamento della concessione per gli interventi di progettazione, riqualificazione, completamento e gestione del civico cimitero e per il successivo ampliamento. “Resto convinto che il project financing dei servizi cimiteriali sarebbe stata un’opportunità che avrebbe risolto definitivamente i problemi che assillano il nostro cimitero – dichiara il sindaco Bruno Mancuso -. È un’occasione persa ma siamo rispettosi delle decisioni del consiglio comunale la cui sovranità non può essere messa in discussione”.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *