rubare-password-wifi:-guida-per-android-e-pc-|-sicurezza.net

Rubare password WiFi: guida per Android e PC | sicurezza.net

Ecco a voi tutti i dettagli per rubare password WiFi, una guida per salvaguardare la vostra rete sui dispositivi Android e PC.

La guida per rubare password WiFi

Prima di iniziare, è importante sottolineare che risalire alla password della propria rete senza fili è una pratica assolutamente legale e senza rischi. Invece, cercare di scoprire la password delle reti wireless altrui rappresenta una violazione grave della privacy e, in alcuni casi, può essere considerato un reato.

Pertanto, il fine ultimo di questa guida è quello di testare la sicurezza, salvaguardare e proteggere la propria rete wireless.

Non è facile rubare la password di una connessione WiFi, se la connessione presa di mira è ben protetta. Soprattutto se la rete sfrutta la cifratura WPA2-AES e se il WPS risulta disabilitato. La cifratura WPA2-AES costituisce uno degli standard più sicuri, mentre il WPS è una funzionalità che consente di premere un tasto apposito sul modem/router per collegare vari dispositivi alla rete wireless generata dall’apparecchio, senza digitare alcuna chiave d’accesso.

WPA2-AES e WPS: cosa sono

WPA, acronimo di Wi-Fi® Protected Access, è una crittografia dei dati per LAN wireless. Il suo compito è quello di migliorare le funzionalità di protezione della WEP utilizzando il protocollo EAP (Extensible Authentication Protocol) per proteggere l’accesso alla rete e un metodo di crittografia per proteggere le trasmissioni di dati.

AES (acronimo di Advanced Encryption Standard) è lo standard di crittografia avanzata autorizzato Wi-Fi®. Utilizzano una chiave precondivisa (PSK) di 8 o più caratteri, fino a un massimo di 63 caratteri.

WPS (Wi-Fi Protected Setup) è uno standard per l’instaurazione di connessioni sicure su una rete Wi-Fi domestica, creato dalla Wi-Fi Alliance. Lo standard si focalizza principalmente sulla semplicità d’utilizzo e sulla sicurezza.

Come rubare password WiFi da PC

La prima soluzione per scoprire e quindi rubare la password di una rete WiFi da Pc è Kali Linux.

Vediamo insieme in che modo procedere.

Kali Linux

Si tratta di un sistema operativo (una distro Linux) comprensivo di numerosi strumenti per analizzare e bypassare le protezioni delle reti Wi-Fi. Bisogna però avere un minimo di dimestichezza con la riga di comando e le sue utility integrate per usarlo e ottenere dei risultati di buon livello.

Kali Linux è completamene gratis e si può utilizzare sulla maggior parte dei computer. Si possono usare due metodi per impiegare questo sistema operativo:

  1. copiando l’OS su una chiavetta USB oppure su un CD/DVD;
  2. installando il sistema operativo su una macchina virtuale, ma per usarlo bisognerà munirsi di una scheda di rete esterna.

Si lavora mediante la riga di comando e utilizzando il Terminale con appositi comandi. Una volta impartiti i comandi corretti da Terminale, sul desktop vengono salvati alcuni file che permettono di ottenere la password della connessione Wi-Fi interessata.

Come rubare password WiFi da Android

Come già detto in precedenza, è possibile rubare le password Wi-Fi anche da smartphone e tablet Android. Numerose sono le applicazioni per la buona riuscita dell’azione tra cui:

  • Wifi Password
  • Hack WiFi Joker
  • WiFi Chua 2016
  • Hack WiFi Password 2016 Prank

Vediamo insieme tutti i dettagli di queste applicazioni.

Wifi Password

Wifi Password è un’applicazione totalmente gratuita che permette la visualizzazione di un elenco completo delle chiavi d’accesso delle reti senza fili a cui è stato collegato il dispositivo in uso.

Si tratta di uno strumento per scoprire la password di una rete WiFi solo se è possibile mettere mano a un dispositivo connesso precedentemente alla stessa. Importante è che l’app, per un buon funzionamento, richiede che sul dispositivo sia stato effettuato il root.

Il root è la procedura che permette di acquisire i permessi di amministratore nel sistema e di compiere diverse operazioni che solitamente non sarebbero possibili, come l’accesso ai file protetti. Il procedimento varia in base al dispositivo che si utilizza e può comportare la perdita dei dati e l’invalidamento della garanzia.

Hack WiFi Joker

Hack WiFi Joker è uno strumento che scansiona le password e che genera password senza fili.

Questa app ha la capacità di scannerizzare ogni tipo di connessione WiFi che c’è attorno all’utente. Si può scegliere qualsiasi rete Wi-Fi.

Il compito di questa applicazione è quello di scovare le password WiFi di Android.

WiFi Chua 2016

WiFi Chua 2016 è stato lanciato nel 2016 come upgrade a una versione precedente Android WiFi Temple. In questo aggiornamento ci sono stati diversi miglioramenti.

L’app possiede delle caratteristiche molto potenti. WiFi Chua 2016 presenta però un notevole limite, ovvero che funziona soltanto in 63 province del Vietnam ed è pertanto utile alla comunità locale.

Questa applicazione può essere usata dagli utenti nella funzione off-line. Infatti, si può scaricare 24 ore su 24 , 7 giorni su 7 senza costi. Gli utenti possono trovare i WiFi liberi senza l’uso del 2G, LTE, oppure del 4G.

Hack WiFi Password 2016 Prank

Hack WiFi Password 2016 Prank è un’altra pretendente che afferma di poter entrare nelle password nella rete vicina permettendone l’accesso agli hacker.

Per il buon funzionamento e la buona riuscita dell’azione, il telefono Android con l’app installata deve trovarsi nelle vicinanze di una rete privata, WiFi tethering, oppure un’area hotspot.

Lo strumento, una volta lanciato e avviato, ricerca le reti wireless. Dopo aver selezionato l’ID richiesto, lo strumento analizza l’ID e identifica il processo creandone una password fasulla.

Giunti al termine di questa guida, vi raccomandiamo nuovamente di utilizzare tutti questi consigli solo ed esclusivamente per salvaguardare i vostri dispositivi da possibili attacchi.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *