rodolfo-martin-jung-e-il-direttore-tecnico-dell’albatro,-per-aretusei-vietato-sbagliare-col-rubiera-–-blogsicilia-–-ultime-notizie-dalla-sicilia

Rodolfo Martín Jung è il direttore tecnico dell’Albatro, per aretusei vietato sbagliare col Rubiera – BlogSicilia – Ultime notizie dalla Sicilia

Pallamano maschile, serie A Gold

Vigilia della sfida di campionato con il Secchia Rubiera con tanto di annuncio per la Teamnewtork Albatro. Il club aretuseo ha infatti annunciato Rodolfo Martin Jung come nuova guida tecnica della squadra.

Ad affiancarlo come dirigente della prima squadra sarà Fabio Reale, coach di questa prima fase della stagione. Il direttore tecnico argentino siederà sulla panchina dei siracusani a partire dal prossimo mese di gennaio.

Chi è il nuovo direttore tecnico dell’Albatro

Jung, 50 anni, è considerato uno dei guru della pallamano argentina. Particolare attenzione ai settori giovanili della nazionale bianco celeste, nel suo palmares decine di titoli vinti.

Da atleta della nazionale argentina ha giocato 102 partite tra il 1994 e il 2003, periodo in cui il team albiceleste ha vinto la prima medaglia ai Giochi Panamericani (bronzo a Mar del Plata 1995) e il primo titolo nei Tornei Panamericani (São Bernardo do Campo 2000), oltre a una storica qualificazione agli ottavi di finale ai Mondiali del 2001 in Francia.

Pucho, questo il soprannome, appartiene ad una generazione di giocatori che, per l’Argentina, ha segnato una pietra miliare a livello di club con Nuestra Señora de Luján negli anni ’90. In questo periodo ha vinto campionati a livello metropolitano, nazionale e continentale (nel 1997, il terzo e ultimo titolo di un club argentino a livello continentale a São Bernardo do Campo). Il tecnico, dopo aver diretto il Colegio Ward dal 2004 al 2019, ha conquistato più di una dozzina di titoli metropolitani e il titolo nazionale 2013.

Rodolfo Martin Jung, alla guida della nazionale giovanile del suo paese, continuerà la collaborazione con la federazione argentina guidando l’Under 21.

Laudani “Suo arrivo fa parte di programma a lunga scadenza”

“L’arrivo di Jung, voluto da tempo, rientra in un programma a lunga scadenza della nostra società – ha dichiarato il presidente Vito Laudani – il lavoro svolto fin qui da Fabio Reale ed il crescente interesse attorno al nostro settore giovanile, stanno confermando che quanto programmato sta prendendo forma. Il nostro staff tecnico si arricchisce di una persona di grande esperienza che darà ulteriore impulso alla nostra prima squadra e ai giovanissimi. La Teamnetwork Albatro guarda ad un futuro importante e questo nuovo arrivo sarà l’ulteriore spinta per accrescere il grande entusiasmo che, comunque, è già tornato attorno alla nostra squadra”.

Esordio sulla panchina aretusea ad inizio 2023

Rodolfo Martín Jung sarà a Siracusa alla fine di dicembre e siederà sulla panchina bluarancio a partire dalla terza giornata di ritorno che sarà la prima del 2023.

Domani scontro diretto per l’Albatro che riceve il Rubiera

Albatro in azione

Domani, intanto, sabato 19 novembre alle 16.30 l’Albatro riceve a Siracusa (Palestra Pino Corso, arbitri Bassan e Bernardelle), il Secchia Rubiera per la undicesima giornata del massimo campionato nazionale. L’imperativo è vincere per gli aretusei che sono reduci da quattro ko consecutivi (ultimo quello di Fondi nel turno infrasettimanale) e che non vincono dal 22 ottobre scorso, dal colpaccio a Bolzano.

Di contro, i rubieresi al contrario hanno risollevato la testa dopo lo scivolone di Chieti battendo in casa Carpi nel derby di mercoledì scorso. Proprio i carpigiani, fanalino di coda, sfidano alla Vallauri un Romagna uscito scottato dal pari casalingo contro il Campus Italia, con la vittoria sfuggita per un penalty fallito a tempo scaduto.

Le due formazioni sono separate da una sola lunghezza in classifica con l’Albatro decimo a quota 7 ed il Secchia Rubiera ad inseguire con 6 punti.

Articoli correlati

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *