rinascita-del-calcio-catania,-il-comune-ha-pubblicato-bando-individuare-societa-per-la-serie-d

Rinascita del Calcio Catania, il Comune ha pubblicato bando individuare società per la serie D

Le società potranno presentare le istanze entro le 13 del 18 giugno

Ulteriore passo concreto per la rinascita del Calcio Catania. Dopo aver presentato istanza alla Figc per l’iscrizione alla serie D, il Comune etneo ha pubblicato la manifestazione d’interesse per l’acquisizione di proposte per l’iscrizione di una squadra al campionato di quarta serie.

Tali proposte saranno da sottoporre, in seguito, alla approvazione della Figc. Un percorso simile a quanto già visto a Palermo nel 2019. E c’è tanta voglia di risalita dal baratro nel quale i tifosi e la città sono caduti da quando la squadra è stata esclusa dalla serie C.

Domande da presentare entro il 18 giugno

Il documento è pubblicato sul sito internet istituzionale dell’Ente, www.comune.catania.it, alla voce “Avvisi” della home page. Tre settimane di tempo per presentare le domande che dovranno pervenire entro le 13 del 18 giugno alla mail certificata comune.catania@pec.it. La procedura poi sarà completata il 30 giugno.

A rendere noti i contenuti della manifestazione di interesse sono stati il sindaco facente funzioni Roberto Bonaccorsi e l’assessore allo Sport, Sergio Parisi.

Calcio Catania, tra i requisiti anche un piano quadriennale

Curva Nord Calcio Catania

Nel piano, tra i dati salienti, risulta esserci un punto che riguarda l’obbligo da parte delle società interessate di presentare un piano di quattro anni con l’organizzazione riguardante la prima squadra, il settore giovanile (e in caso anche quello femminile). Ma anche progetti di marketing o di rilevanza sociale.

Questo piano dovrà essere accompagnato da una massima sui costi e sui ricavi diviso per ciascuna annualità e organizzato per macro-aree. E devono essere indicati sponsor e, o, sostenitori già individuati.

La selezione, infine, toccherà al sindaco e tra i “requisiti qualificanti” ci sono: la presenza, nell’organigramma societario, di figure professionali che abbiano qualificata esperienza in ambito sportivo; la presenza di una struttura dedicata alla comunicazione esterna delle attività della squadra e ai rapporti coi tifosi; la presenza, nel piano delle attività sportive, della disponibilità eventuale di strutture polifunzionali idonee allo sviluppo del progetto legato alle attività della prima squadra.

Non verranno prese in considerazione le proposte di chi ha ricoperto negli ultimi 5 anni, “il ruolo di socio, amministratore e/o dirigente con poteri di rappresentanza nell’ambito federale, in società destinatarie di provvedimenti di esclusione dal campionato di competenza o di revoca dell’affiliazione alla Figc”.

Più dettagli sul sito ufficiale del Comune di Catania.

Articoli correlati

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.