ricadi,-maltempo:-i-consiglieri-di-minoranza-fanno-il-punto-della-situazione-sui-danni

Ricadi, maltempo: i consiglieri di minoranza fanno il punto della situazione sui danni

Il gruppo di opposizione chiede al sindaco che venga convocata con urgenza la Consulta del Turismo per verificare la situazione ed eventualmente chiedere un intervento alla Regione

Redazione

Ricadi, maltempo: i consiglieri di minoranza fanno il punto della situazione sui danni
Il municipio di Ricadi

Il sindaco di Ricadi Nicola Antonio Tripodi

I consiglieri comunali di “Uniti per Ricadi” Pasquale Mobrici, Giusi Schiariti, Teresa Rizzo e Agostino Pantano, a causa del maltempo e della forte mareggiata, ancora in corso, chiedono al sindaco Antonio Tripodi che venga convocata con urgenza la Consulta del Turismo per fare il punto della situazione comunale, verificare lo stato delle cose e, se vi sono le condizioni, chiedere un intervento straordinario della Regione. “I danni provocati dalla mareggiata e dal maltempo ci impongono, ora più che mai, di affrontare insieme almeno due tematiche importanti sulle quali la consulta e l’amministrazione comunale potranno trovare un’ampia convergenza e consenso”. I consiglieri, entrando nello specifico dell’erosione costiera, spiegano che: “Possiamo dire, senza timore di smentita, che l’intera costa ricadese rischia, ormai concretamente di rimanere senza spiaggia e accessi al mare, vedendo così vanificati gli sforzi e le iniziative economiche private”. [Continua in basso]

“E’ necessario – aggiungono – ora più di prima, verificare le ragioni per cui la realizzazione delle opere a difesa della costa e contro l’erosione costiera si è interrotta”. In particolare, i consiglieri evidenziano: “Con specifico riferimento alla baia di Santa Maria, considerato che dopo la realizzazione della barriera soffolta, il completamento del progetto prevedeva il rifacimento della spiaggia, chiediamo che il responsabile dell’Area Tecnica si attivi affinché si possa realizzare prima dell’estate 2023. Si tratta di un intervento sul quale i componenti della Consulta del Turismo si erano già confrontati e sul quale si era registrato un ampio consenso”. Gli esponenti di “Uniti per Ricadi” aggiungono, inoltre, che: “Nel mese di agosto abbiamo tutti quanti assistito e subito la posa della fibra ottica per l’adsl lungo tutto il viale Giuseppe Berto e fino al faro. Considerato che la connessione veloce ad internet, oltre ad essere un servizio che le nostre imprese turistiche devono poter offrire agli ospiti, costituisce ormai strumento indispensabile anche per effettuare e ricevere pagamenti, chiediamo che sin da subito venga richiesta e programmata la posa dei cavi della fibra ottica a Santa Maria, in modo tale che venga realizzata prima dell’apertura della stagione estiva 2023″.

LEGGI ANCHE: Tropea, il maltempo danneggia il lungomare e gli stabilimenti balneari

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *