ponte-sullo-stretto:-e-parte-ten-t-previsto-progetto,-accolta-proposta-salvini.-e-le-strade-interne?

Ponte sullo Stretto: è parte Ten-T. Previsto progetto, accolta proposta Salvini. E le strade interne?

05 Dic 2022 22:54


svgImg Facebook svgImg WhatsApp svgImg Twitter

“Il cosiddetto ponte di Messina e’ parte del Ten-T, e’ incluso, e’ una connessione essenziale. A parte l’inclusione che gia’ c’era, e so che questo e’ un progetto molto importante per il governo italiano, quello di cui abbiamo discusso in piu’” con il ministro alle Infrastrutture Matteo Salvini “sono i passi successivi. E ci siamo dimostrati pronti, aspettando un progetto buono e stabile per finanziare la prima fase di fattibilita’ cosi’ che poi il progetto decolli. Perche’ a parte l’intenzione o una linea sulla cartina, dobbiamo avere un progetto e poi iniziare la fase di preparazione in tempo per la fase effettiva di costruzione”. Lo ha dichiarato la commissaria europea ai Trasporti, Adina Valean, nella conferenza stampa dopo il Consiglio Trasporti dell’Ue.

Ponte sullo Stretto, Schifani: «Congratulazioni al ministro Salvini. Sicilia merita nuovo ruolo»

«Congratulazioni al ministro Salvini per l’appoggio concreto ottenuto dal commissario europeo ai Trasporti, Adina Valean, alla realizzazione del ponte sullo Stretto di Messina. È un traguardo da noi tanto ambito, indispensabile per conferire finalmente alla Sicilia il ruolo che merita, quello di regione europea moderna al centro del Mediterraneo». Lo afferma il presidente della Regione Siciliana Renato Schifani.

Ponte Stretto: Minardo, si impone metodo Salvini

“Come già al ministero dell’Interno anche alle infrastrutture si impone il metodo Salvini: buonsenso e concretezza al governo. Il via libera dell’Europa per la realizzazione del Ponte sullo Stretto e la disponibilità al ci-finanziamento sono un importante successo del ministro Salvini” lo dice Nino Minardo, presidente della Commissione Difesa della Camera dei deputati commentando le dichiarazioni della Commissaria europea ai trasporti, Adina-Ioana Valean.

Tutti soddisfatti ma resta un solo interrogativo: le strade e i collegamenti interni? La Palermo – Catania, ad esempio, è da incubo.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *