pistola-e-munizioni-in-auto:-obbligo-di-firma-per-giovane-di-nardodipace

Pistola e munizioni in auto: obbligo di firma per giovane di Nardodipace

Era stato arrestato ad aprile dai carabinieri nel territorio di Fabrizia e posto ai domiciliari

Redazione

Pistola e munizioni in auto: obbligo di firma per giovane di Nardodipace

Il gip del Tribunale di Vibo Valentia, Francesca Loffredo, in accoglimento di un’istanza difensiva avanzata dall’avvocatoRaffaele Masciari ha disposto la scarcerazione di Marco Franzè, 24 anni, di Cassari di Nardodipace. La misura è stata sostituita con l’obbligo di presentazione quotidiana alla polizia giudiziaria per la firma. Lo scorso 6 aprile era stato arrestato dai carabinieri di Fabrizia per detenzione e porto di pistola calibro 7,65 con matricola abrasa di provenienza illecita e detenzione di munizioni (21 cartucce). Pistola e munizioni sono state trovate dai carabinieri all’interno di un giubbino custodito nel sedile posteriore dell’auto su cui viaggiava. Dopo l’udienza di convalida, il gip aveva disposto gli arresti domiciliari nella propria residenza di Cassari. Venute meno le esigenze cautelari (pur ritenendo il gip come gravi gli indizi di colpevolezza), in accoglimento di un’istanza difensiva dell’avvocato Masciari, Marco Franzè è stato rimesso in libertà con l’obbligo giornaliero di firma.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.