pensioni,-calderone:-“quota-41-potrebbe-essere-riferimento”-–-lapresse

Pensioni, Calderone: “Quota 41 potrebbe essere riferimento” – LaPresse

Camera dei Deputati - Dichiarazioni programmatiche del presidente del Consiglio Meloni e voto di fiducia al governo

La ministra del Lavoro al termine dell’incontro con le parti sociali: “Ancora presto per dire come e in che condizionalità”

4 Novembre 2022

Dal confronto tra governo e sindacati sul tema delle pensioni, è emersa l’ipotesi di quota 41. Un’opzione che, ha affermato la ministra del Lavoro, Marina Calderone, “potrebbe essere un numero di riferimento, ma è ancora presto per dire come e in che condizionalità”.

La titolare del Lavoro ha confermato quanto già anticipato da Meloni: “Si lavora per riconfermare alcuni interventi e valutare come introdurre altre forme di flessibilità per l’uscita pensionistica”. E aggiunto che, anche se “il periodo è quello che è”, il ritorno alla legge Fornero senza correttivi dal primo gennaio 2023 “porterebbe a uno scalone che comprimerebbe il mercato ancora di più”. Ha poi concluso sottolineando la necessità di un “intervento di riforma che possa rimettere a sistema tutte le gestioni previdenziali mettendo ordine che poi portano a garantire tutele per i lavoratori in particolari condizioni soggettive, necessaria a prescindere dagli interventi in manovra”.

© Copyright LaPresse – Riproduzione Riservata

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *