palermo-feralpisalo,-non-ci-saranno-tifosi-ospiti,-si-blocca-la-vendita-di-altri-1.800-biglietti

Palermo-Feralpisalò, non ci saranno tifosi ospiti, si blocca la vendita di altri 1.800 biglietti

I tifosi della Feralpisalò non saranno a Palermo per la semifinale di ritorno dei play off tra i rosanero ed i Leoni del Garda che si giocherà domenica 29 maggio alle 20.30 al Renzo Barbera.

Si sblocca in questo modo la vendita di circa 1.800 posti del settore ospiti. Lo ho ha autorizzato, come si legge in una breve nota della società di viale del Fante, la questura del capoluogo siciliano.

I biglietti saranno in vendita domenica mattina

La questura, dunque, ha autorizzato il club rosanero alla vendita dei biglietti che saranno disponibili a partire da domenica mattina. Il costo é di 5 euro più commissioni.

Verso nuovo record stagionale

Gli ultimi dati parlavano di 32.087 tagliandi venduti. Con la vendita di questi ulteriori biglietti si dovrebbe sfiorare quota 34.000. Tutti rosanero: non ci sarà nessun tifoso dei Leoni del Garda. Il record di presenze realizzato con la Virtus Entella di 33.024 potrebbe essere superato dopo poco più di una settimana.

Un crescendo che fino a poche settimane fa sarebbe stato difficile da credere. Durante la stagione regolare, il primato registrato era con la Fidelis Andria con poco più di 11mila presenze.

Diretta Tv

Chi non potrà essere allo stadio potrà seguire la partita anche in diretta streaming su RaiPlay oltre che su Eleven Sports e Sky Sports 253.

Palermo-Feralpisalò, arbitra Feliciani

La Lega Pro ha designato la squadra arbitrale che dirigerà la sfida tra il Palermo e la Feralpisalò. Il fischietto è stato affidato ad Ermanno Feliciani di Teramo. Sarà coadiuvato da Mattia Politi (Lecce) e Thomas Miniutti (Maniago). Quarto uomo Valerio Maranesi (Ciampino), Var Michael Fabbri (Ravenna) ed assistente al var Dario Cecconi (Empoli).

Si parte dal 3-0 per il Palermo

Tifosi del Palermo esultano dopo il gol di Brunori

C’è molto entusiasmo tra i supporter rosanero dopo il netto ed autoritario 3-0 del Palermo rifilato al domicilio della Feralpisalò. I Leoni del Garda sono stati battuti a casa loro grazie alle reti nel primo tempo di Brunori (a quota 27 in stagione) e di Floriano. Nella ripresa Massolo ha parato un rigore a Miracoli ed i rosa non hanno più corso pericoli. Nel finale, un capolavoro balistico di Soleri ha fissato il punteggio sul 3-0.

Nell’altra sfida di semifinale di questi play off organizzati dalla Lega Pro, il Catanzaro ha pareggiato col Padova in casa, al Ceravolo, per 0-0. Domenica calabresi e veneti si giocheranno l’accesso in finale per la B. Il match si giocherà all’Euganeo di Padova alle 19.

Lancini squalificato, 11 i diffidati nel Palermo

Il tecnico del Palermo, Silvio Baldini per la partita di ritorno con la Feralpisalò dovrà fare a meno di Lancini, squalificato per un turno dopo l’ammonizione dell’andata.

Ma la spada di Damocle di una possibile squalifica in caso di ammonizione, tuttavia, pende sulla testa di numerosi giocatori rosanero. De Rose, Perrotta, Brunori, Valente, Marconi, Damiani, Buttaro, Crivello, Odjer, Massolo, Pelagotti sono nel lungo elenco dei diffidati. Un solo cartellino giallo costerebbe loro la squalifica e la relativa assenza nell’eventuale finale di andata del 5 giugno.

Perrotta o Somma dal primo minuto

L’allenatore rosanero non farà esperimenti nonostante il grande vantaggio per questa sfida di ritorno e per sostituire Lancini squalificato al centro della difesa propone le due alternative naturali. “Perrotta o Somma – osserva – giocheranno al posto di Lancini, nel loro ruolo naturale”.

Accardi e Floriano dalla panchina

Da un punto di vista pratico, il Palermo ha alcuni problemi di infortuni lievi e di diffide. Accardi e Floriano non sono al meglio e Baldini osserva: “Cerchiamo di gestirli, vista anche la partita di andata, verranno in panchina. Siamo fiduciosi di recuperarli sperando di non averne bisogno domani sera. Sappiamo che per il proseguimento di questo torneo loro sono importanti”.

Il dubbio Soleri dal primo minuto

Si è parlato anche di Edoardo Soleri, a segno 12 volte sempre da subentrato, come possibile alternativa a Floriano. Rimane sempre il dubbio di utilizzarlo al posto di Floriano o a partita inoltrata dove si è sempre fatto trovare pronto e devastante.

Baldini ha risposto così: “Sono valutazioni che sto facendo. Sono scelte che devo fare, senza farmi prendere dall’emotività analizzando i dati che dice il campo ed alle caratteristiche dell’avversario”.

Sulla gestione della stanchezza

La gestione della stanchezza quando si è in vista del traguardo e dopo un percorso lunghissimo, è sempre un tema fondamentale. Un dettaglio che può fare la differenza. “Questo dei play off – dice Baldini in conferenza stampa alla vigilia della partita – è un torneo, e siamo agli sgoccioli. La forza interiore che si ha quando si è vicini al traguardo è un fattore importante e fa recuperare prima la fatica. I ragazzi stanno molto più attenti ai particolari, all’alimentazione, al dormire. Ora nessuno prende un caffè o un dolce in più. I tempi di recupero si abbreviano perché i ragazzi vedono il traguardo. Cerco di guardare il campo, se vedo un giocatore che va più forte o più piano, scelgo chi va meglio. Non gestisco”.

Articoli correlati

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.