mezzo-chilo-di-droga-nell’intercapedine-di-una-finestra-nel-palermitano,-un-arresto-–-blogsicilia-–-ultime-notizie-dalla-sicilia

Mezzo chilo di droga nell’intercapedine di una finestra nel Palermitano, un arresto – BlogSicilia – Ultime notizie dalla Sicilia

A finire in manette un uomo a Casteldaccia

I carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Bagheria hanno arrestato un uomo di 46 anni accusato detenzione ai fini di spaccio di droga. I militari hanno fermato l’autovettura su cui viaggiava l’uomo, nei pressi di Casteldaccia, e hanno trovato alcuni grammi di hashish. Da qui è scattata la perquisizione anche della sua abitazione.

I controlli a casa

In casa, nascosti nell’intercapedine di una finestra, sono stati trovati oltre mezzo chilo tra hashish e marijuana, un bilancino di precisione ed anche materiale utile al confezionamento. Durante l’operazione sono stati recuperati e sequestrati quasi 800 euro in banconote di vario taglio.

Arresto convalidato

La sostanza stupefacente sequestrata sarà analizzata nel laboratorio del comando provinciale di Palermo. L’arresto è stato convalidato dal gip di Termini Imerese, che ha disposto l’applicazione della misura cautelare in carcere.

L’operazione del maggio scorso

La zona del bagherese resta sempre particolarmente monitorata dalle forze dell’ordine anche perché spesso crocevia di importanti quantitativi di stupefacente. Un mercato che quindi conferma di essere particolarmente florido. Nel maggio scorso l’ultima importante operazione quando i carabinieri trovarono ben 7 chili di droga di ogni tipo in un’auto e in un’abitazione. In quell’occasione furono arrestati due uomini di 27 e 23 anni e una donna di 28 anni, tutti residenti a Casteldaccia con le accuse di detenzione di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale.

I controlli su una lancia Y al posto di blocco

In particolare, i due uomini, mentre viaggiavano a bordo di una Lancia Y, non si sarebbero fermati all’alt di una pattuglia di carabinieri impegnata in un normale posto di controllo della circolazione stradale. I militari si sarebbero, quindi, messi all’inseguimento tra le vie del paese. I due giovani ad un certo punto avrebbero cercato di fuggire a piedi in due direzioni diverse. Il 27enne ha trovato rifugio a casa della donna, dove i militari hanno trovato un ingente quantitativo di sostanza stupefacente, nascosto nell’abitazione. La perquisizione, estesa anche alla casa dell’uomo, ha portato al sequestro complessivo di circa 4.5 chili di marijuana, di 2 chili di hashish e di quasi 650 grammi di cocaina. Presso il domicilio del 27enne sono anche stati trovati gli strumenti per la pesatura e il confezionamento della sostanza, per vendere la droga al dettaglio.

Articoli correlati

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *