meghan-e-harry-insieme-a-william-e-kate-per-salutare-la-regina,-i-video

Meghan e Harry insieme a William e Kate per salutare la Regina, i video

10 Set 2022 Anthony Festa • Tempo di lettura: 2 minuti

Meghan Markle riunita con Harry, William e Kate

Con la sua scomparsa la Regina Elisabetta è riuscita in un’impresa che sembrava impossibile. Oggi Meghan Markle ed Harry si sono uniti a William e Kate ed hanno reso omaggio alla sovrana passando davanti al castello di Windsor, dove i sudditi hanno lasciato centinaia di mazzi di fiori.

Meghan durante la passeggiata…

Tutti e quattro insieme mio dio questo momentopic.twitter.com/wAFgxptuTS

— sasi 🪁 (@p0liedrico) September 10, 2022

William, Kate, Harry e Meghan tutti insieme a St. James’s

Una scena che nessuno si sarebbe aspettato: la pace in famiglia nel nome di #Elisabetta ?#QueenElizabeth #London pic.twitter.com/Ax1DFI1tgE

— Nicola Pinna (@nicola_pinna) September 10, 2022

William, Kate, Harry e Meghan. Tutti insieme per onorare la #ReginaElisabetta. E adesso tappatevi tutti la bocca. Loro stanno dimostrando grande signorilità. #QueenElizabeth #KingCharlesIII pic.twitter.com/xl9TSjw1Cd

— 💙DanySpina🦋 (@TrueLoveDany) September 10, 2022

Meghan Markle: le accuse rivolte a Kate.

Qualche mese fa la Markle durante un’intervista rilasciata ad Oprah Winfrey ha lanciato accuse pesantissime alla famiglia reale. Meghan ha puntato il dito anche contro la cognata Kate, che l’avrebbe anche fatta piangere.

“I giornali mi accusarono di aver fatto piangere mia cognata Kate. In realtà fu il contrario. Pochi giorni prima delle nozze, se la prese per un problema riguardante gli abiti della damigella, sua figlia Charlotte. Fui io a piangere, e lei si scusò perfino, mandandomi fiori e un biglietto. Peccato, però: quando quella brutta storia venne fuori, non la smentì mai e avrebbe potuto. Da allora fui vittima di un’autentica campagna di denigrazione. Le allusioni sulla stampa trasformarono il pericolo generale in minaccia mortale.

Quello è stato un periodo terribile e pensati di togliermi la vita. Chiamai ripetutamente The Institution, l’istituzione, che organizza le vite dei reali. Quando ho capito di volermi uccidere ho chiesto aiuto, fatemi andare in ospedale. Non me lo permisero. Dicevano che avrebbe danneggiato la loro istituzione”.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *