mancano-medici-in-ostetricia-e-ginecologia-a-vibo:-l'asp-indice-un-concorso-per-due-posti

Mancano medici in Ostetricia e Ginecologia a Vibo: l'Asp indice un concorso per due posti

Oltre alla cronica carenza di personale, il reparto quest’anno ha anche “perso” un dottore andato in pensione. Il bando in pubblicazione è aperto pure agli specializzandi iscritti dal terzo anno in poi

Francesca Giofrè

Mancano medici in Ostetricia e Ginecologia a Vibo: l’Asp indice un concorso per due posti
Il reparto di Ostetricia e ginecologia nell’ospedale di Vibo

L’ospedale Jazzolino di Vibo Valentia

Com’è noto, la carenza di camici bianchi interessa l’intero presidio ospedaliero di Vibo Valentia. Quale più, quale meno, ogni reparto dello Jazzolino soffre la mancanza di personale e i medici in servizio si trovano spesso con un surplus di lavoro sulle proprie spalle. Il caso più forte sicuramente quello del Pronto soccorso, i cui medici nei giorni scorsi hanno fatto sentire la propria voce appendendo uno striscione al cancello dell’ospedale, in cui parlavano di “turni massacranti”, “condizione disumana”, “sfruttamento”. Ma la carenza di medici, seppur in maniera meno grave, riguarda anche gli altri reparti. Una situazione a cui l’Asp di Vibo Valentia sta tentando di porre un argine attraverso concorsi con cui reclutare nuovo personale medico, anche in base a quello che è il Piano triennale dei fabbisogni di personale 2020-2022. L’ultimo è quello bandito per l’unità operativa di Ostetricia e ginecologia. [Continua in basso]

Il commissario straordinario dell’Azienda sanitaria provinciale, Giuseppe Giuliano, ha infatti deliberato di procedere all’indizione di un concorso, per titoli ed esami, per la copertura a tempo pieno ed indeterminato di due posti di dirigente medico relativamente alla disciplina di Ostetricia e ginecologia. È proprio dallo stesso reparto vibonese, «considerata la cronica carenza di personale medico», che è partita la richiesta di «un’integrazione delle unità assegnate, tanto da consentire di continuare a garantire i livelli essenziali necessari alla predetta unità operativa». Reparto che, tra l’altro, nel corso di quest’anno ha anche “perso” un dottore, andato in pensione per raggiunti limiti di età.

Il bando – a cui il commissario Giuliano ha dato l’ok e che sarà presto pubblicato dall’Asp – è aperto, oltre che ai medici, anche agli specializzandi iscritti dal terzo anno in poi. Già nelle scorse settimane per far fronte alla mancanza di personale nello stesso reparto, l’Asp di Vibo per velocizzare le procedure di reclutamento aveva deciso di pescare dalla graduatoria dell’Azienda sanitaria provinciale di Catanzaro. Solo un medico di quella graduatoria ha però accettato di venire a lavorare allo Jazzolino. Da lì, il permanere della carenza di camici bianchi in reparto, al quale si spera ora possa dare soluzione il concorso indetto.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *