mancano-35-giorni-al-palio-di-asti:-tornano-le-bandiere-in-citta,-i-comitati-pensano-alle-strategie

Mancano 35 giorni al Palio di Asti: tornano le bandiere in città, i comitati pensano alle strategie

di – 30 Luglio 2022 – 16:28

Manca poco più di un mese al Palio di Asti, che tornerà il 4 settembre dopo due anni di assenza. In questi giorni è già iniziato l’imbandieramento in alcuni rioni e borghi, come il centrale San Secondo o a San Pietro e San Lazzaro. Prime avvisaglie di quelle che sarà il primo Palio post pandemia. Passate le prime due settimane di agosto, la data cerchiata sul calendario per tutti i paliofili è quella del 16 di agosto, quando a Siena si correrà il Palio dell’Assunta. Un appuntamento importante perché le scuderie e i fantini saranno tutti presenti in piazza del Campo, inoltre, dal giorno dopo l’attenzione si sposterà su Asti con una lunga marcia di avvicinamento che si concluderà appunto con il ritorno della storica corsa a pelo.

Dopo l’ultimo appuntamento con le corse allo stadio, è stato definito il quadro delle monte in vista del Palio. San Silvestro ha chiuso il cerchio dei rioni cittadini, ingaggiando Enrico Bruschelli. Già conosciute da tempo le scelte degli altri rioni cittadini. San Martino San Rocco ha puntato su Gavino Sanna,  reduce di un’ottima esperienza alle ultime corse allo stadio. San Secondo ha scelto Valter Pusceddu, San Paolo Andrea Coghe, Santa Caterina correrà con Adrian Topalli mentre San Pietro affiderà la sua gavardina a Carlo Sanna. Scontata la riconferma invece della Cattedrale a Dino Pes, artefice della vittoria del 2019.

Quadro definito anche nei borghi. La Torretta affiderà le sue ambizioni di vittoria a Silvano Mulas, mentre Don Bosco porterà in piazza Giovanni Atzeni, fresco vincitore al Palio del 2 luglio a Siena. Viatosto punterà nuovamente su Alessio Migheli, mentre Santa Maria Nuova andrà al canapo con Federico Arri. San Lazzaro riconferma la fiducia a Giuseppe Zedde e Tanaro a Francesco Caria. San Marzanotto invece correrà con l’astigiano Donato Calvaccio.

Con l’arrivo di Massimo Columbu a Moncalvo, anche i comuni hanno terminato il valzer delle monte. Baldichieri, vincitore del Palio dei comuni del 2019, tornerà al canapo con Mattia Chiavassa. Riconferme anche per Gianluca Fais a Castell’Alfero, Stefano Piras a San Damiano. Il neo “graziato” Jonathan Bartoletti difenderà i colori di Montechiaro, mentre Luigi Bruschelli  sarà della partita per Canelli. Nizza invece correrà con Antonio Siri.

bandiere palio imbandieramento san secondobandiere palio imbandieramento san secondo

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.