Londra, il principe consorte Filippo in cura per una “infezione”: “Risponde bene alle terapie”

londra,-il-principe-consorte-filippo-in-cura-per-una-“infezione”:-“risponde-bene-alle-terapie”

Il principe Filippo, consorte 99enne della regina Elisabetta ricoverato da ormai una settimana in un’ala privata dell’ospedale King Edward VII di Londra, è in cura per una non meglio precisata “infezione”, ma è in condizioni “confortevoli” e sta “rispondendo bene” alle terapie.

Lo rende noto Buckingham Palace in un bollettino di aggiornamento in cui entra per la prima volta nel dettaglio sulle ragioni del ricovero, aggiungendo che il duca di Edimburgo dovrà restare in ospedale ancora “diversi giorni” secondo le previsioni.

Il marito di Elisabetta II ha ricevuto ieri la visita del nipote, il principe William, il quale ha rassicurato sulle condizioni del nonno. Non è nota la causa precisa del ricovero, che non sarebbe però legato al coronavirus. Buckingham Palace ha parlato in modo generico di una “infezione”. Sabato scorso il principe consorte aveva ricevuto la visita del figlio, il principe Carlo.

© Riproduzione riservata