logitech:-il-nuovo-sistema-di-telecamere-sight-|-sicurezza.net

Logitech: il nuovo sistema di telecamere Sight | sicurezza.net

Logitech punta a risolvere le riunioni ibride con il sistema di telecamere Sight, definito unico nel suo genere.

Tutti i dettagli del nuovo lancio di Logitech

Logitech ha lanciato la sua nuova telecamera per sale riunioni Sight. Lo scopo è quello di risolvere il problema del disimpegno dei lavoratori remoti nelle riunioni tenute in ambienti di lavoro ibridi.

Il nuovo dispositivo da tavolo offre una visuale di 315 gradi e una ripresa ravvicinata degli oratori in ufficio.

Sight è una telecamera da tavolo che ha la forma di una torre poco più grande di una bottiglia d’acqua.

È dotata di una funzionalità AI (intelligenza artificiale, di cui abbiamo parlato in questo articolo) che consente di effettuare automaticamente una panoramica sulla persona che sta parlando nella sala riunioni fisica.

È dotata di due telecamere 4K su entrambi i lati della torre che si combinano per ottenere una vista di 315 gradi della sala riunioni, lavorando in tandem con le telecamere a posizione fissa che sono già comuni nelle sale riunioni.

La torre è posizionata al centro della scrivania. Utilizza una tecnologia audio intelligente per tracciare e rilevare i suoni che poi dettano la messa a fuoco degli obiettivi della telecamera.

Sight e le sue funzionalità

La società svizzera ha invitato degli utenti a provare la telecamera. Grazie a test pratici è stato dimostrato che la telecamera offre un’esperienza molto più coinvolgente per la parte remota della riunione rispetto alle attuali telecamere a 360 gradi presenti sul mercato.

I partecipanti ricevono sia la vista standard dalla webcam principale, sia un primo piano del relatore per aumentare il coinvolgimento.

Il dispositivo può essere montato su una scrivania, in posizione centrale o con un gommino, oppure può essere installato su un treppiede se la sala riunioni non dispone di scrivanie.

Sight è dotato di porte USB ed Ethernet. Inoltre, in futuro supporterà la funzionalità daisy chain, che consentirà di configurare due dispositivi per riunioni più ampie. Attualmente, Sight può ospitare un massimo di otto partecipanti fisici alle riunioni.

È compatibile con tutte le principali piattaforme di videoconferenza, come:

  • Zoom
  • Google Meet
  • Microsoft Teams

Inoltre, è compatibile con la maggior parte dei sistemi operativi, tra cui:

  • PC
  • Mac
  • dispositivi mobili

Logitech e l’evoluzione delle riunioni ibride

Le riunioni sono cambiate drasticamente dopo la pandemia. Infatti, la maggior parte delle aziende ora ha un mix di personale in ufficio e remoto. Tuttavia, l’esperienza di una riunione ibrida non è uniforme per tutti, poiché i partecipanti remoti a una chiamata si sentono spesso isolati o troppo distanti per impegnarsi.

In alcuni casi, il problema è la tecnologia della sala riunioni stessa. Come per esempio un hardware che non è in alcun modo coinvolgente e che lascia ai partecipanti remoti la sensazione di guardare le telecamere a circuito chiuso di una riunione altrui.

Questa idea unica è il risultato di un ampio programma di ricerca e sviluppo. Logitech ha dichiarato che in realtà scarta più prodotti di quanti ne immetta sul mercato nella sua ricerca di usabilità.

Sight rappresenta un’evoluzione di questo ampio lavoro e del suo più ampio portafoglio di webcam.

Al momento non è stata fissata una data di uscita specifica, poiché l’azienda vuole rilasciare il prodotto ai partner che lo testano per eliminare eventuali bug prima di lanciarlo nell’estate del 2023.

Il prodotto sarà disponibile nei colori grafite o bianco e costerà 1.999 $ (1.745 £/2.043 €) IVA inclusa. Per quanto riguarda i prezzi per il Regno Unito, saranno rivelati in prossimità della data di uscita.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *