lodi,-due-bambini-morti-in-un-giorno:-“stroncati-da-un-malore-improvviso”

Lodi, due bambini morti in un giorno: “Stroncati da un malore improvviso”

Due bambini morti per malore improvviso. Tragedia nella provincia di Lodi: città sconvolta dalla morte di due bambini nel giro di 24 ore

Due bambini morti. La piccola Isabella, che doveva ancora compiere due anni, e il piccolo Younes, di sette, erano affetti da patologie cardiache e sono stati stroncati da un malore improvviso.

Nella provincia di Lodi due morti improvvise nel giro di 24 ore. Si tratta di due bambini molto piccoli che lottavano da tempo contro patologie cardiache. E come accade ormai da tempo, quando si parla di malore improvviso, la domanda di molti è una sola: c’entra il vaccino Covid? A domandarselo sono soprattutto i più diffidenti nei confronti del siero. Siero che, a due anni di distanza, fa sorgere non poche domande. Tuttavia, al momento, non è possibile stabilire una correlazione tra i malori improvvisi e la morte dei due bambini. Un terribile resoconto che ha scioccato la città intera. Il primo caso è stato quello di Younes, bambino di origini marocchine di sette anni, malato di cardiomiopatia. Se ne è andato tra le braccia dei genitori nella serata di sabato 21 maggio.

La famiglia, residente a Ospedaletto Lodigiano, stava lottando da anni contro la sua malattia e, lo scorso autunno, Younes era stato anche operato per un trapianto di midollo osseo. Tornato da poco a casa il bambino è stato colpito da un improvviso infarto. Una volta arrivata l’ambulanza per portare il piccolo all’ospedale Maggiore di Lodi, sono stati inutili le manovre di soccorso dei sanitari.

Pochi istanti dopo la tragedia del piccolo Younes un altro evento tragico ha colpito il quartiere di San Fereolo a Lodi. Isabella è il nome della bambina venuta a mancare a causa di una cardiopatia congenita. La piccola doveva ancora compiere due anni ma purtroppo il suo cuore non ha retto. Un’altra morte prematura che ha sconvolto nel giro di poche ore la provincia di Lodi. Il Giornale d’Italia – Foto LaPresse

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.