le-vpn-sono-sicure?-cosa-sono-i-vpn-leaks

Le VPN sono sicure? Cosa sono i VPN Leaks

Quali sono le VPN più sicure? L’utente è veramente anonimo sul web? Ecco tutto quello che c’è da sapere sull’argomento.

Sono tantissimi gli utenti sul web che si pongono dubbi sulla sicurezza della propria connessione. A molti non piace l’idea che chiunque, con un po’ di ingegno, possa risalire al proprio indirizzo IP, alla propria posizione e chissà cos’altro. Per proteggersi, alcuni usano una VPN.

In questa guida cercheremo di capire in base a cosa è possibile capire se il servizio offerto da una VPN è sicuro, quali sono le migliori attualmente in circolazione e molto altro ancora. Iniziamo subito approfondendo il problema dei VPN Leaks e come risolverlo.

I miei dati sono davvero nascosti? Il problema delle perdite

Normalmente, il servizio di una VPN è sicuro, legale ed affidabile. Ovviamente un utente corre sempre meno rischi quando si affida a dei brand affermati, conosciuti ed utilizzati da molti. Dato che esiste un’infinità di VPN, è sempre bene farsi due domande sull’effettiva sicurezza di esse.

Anche le migliori VPN, non soltanto quelle gratuite, spesso hanno dei problemi di “leaking”. Questo termine, in Italiano, è traducibile come “perdite” e si tratta di quei casi in cui i propri dati, anche se protetti da VPN, non vengono mascherati. Esistono tre tipi di VPN Leaks, a seconda del motivo per cui i dati vengono trapelati: le perdite IP, le perdite DNS e quelle WebRTC.

Le Perdite IP

Nel caso delle Perdite IP si tratta di un problema di sicurezza interno alla VPN per cui l’indirizzo IP dell’utente, protetto dal protocollo, viene comunque mostrato come se non ci fosse nessun tipo di mascheramento o protezione. In questo modo la propria connessione non sarà affatto privata o protetta.

I Leaks DNS

I Leaks DNS sono delle perdite che possono accadere durante la comunicazione tra due server. Se questa falla dovesse verificarsi, il provider dell’utente potrebbe vedere qualunque sito web egli abbia visitato a causa di un errore di comunicazione. Al posto di comunicare con il server della VPN, il pc invierebbe invece una query direttamente al server della DNS del proprio ISP.

Le perdite WebRTC

Infine, le perdite WebRTC dipendono da una serie di tecnologie che favoriscono la comunicazione tra browser senza intermediari in mezzo. Una falla in queste tecnologie, che non dipendono dal servizio della VPN, potrebbe vanificare ogni tentativo di occultamento dei propri dati. Vediamo come capire se la tua VPN è sicura tramite dei test gratuiti online.

Come capire se la propria VPN è sicura

Se hai acquistato un abbonamento per un servizio VPN o vuoi sapere se il servizio gratuito che hai scelto è sicuro, esistono alcuni siti in cui è possibile effettuare una prova e capire se tutto funziona come dovrebbe.

Su queste piattaforme è possibile infatti capire quali informazioni il browser riesce a carpire sull’utente. Per farlo seguite questi pochi e semplici passi e scoprite se si verificano delle VPN leaks sulla vostra connessione:

  • Per prima cosa disconnettete la VPN e collegatevi alla vostra normale connessione
  • Aprite il vostro browser internet (Chrome, Mozilla, Opera, Safari ecc…)
  • Visitate il sito Astrill.com alla pagina VPN Leak Test
  • Fate partire un controllo cliccando su “Run Standard Test
  • Annotate l’indirizzo IP mostrato e la locazione
  • Chiudete il browser, disconnettetevi dalla connessione normale e collegate la VPN
  • Riaprite il browser e la pagina di Astrill.com
  • Effettuate nuovamente un controllo
  • Confrontate i dati

Se i dati mostrati coincidono totalmente, la vostra VPN non sta funzionando. All’interno della pagina potete vedere di quale tipo di leak siete vittima e quanto sia vulnerabile la vostra connessione. 

Se il risultato non è soddisfacente potete procedere in due modi: il primo è quello di contattare il supporto del vostro servizio VPN. Soprattutto se si tratta di un servizio ampiamente conosciuto, l’assistenza clienti, solitamente, è molto ben lieta di aiutare i propri clienti con questo tipo di problemi e molti altri. 

In alternativa, soprattutto se avete scelto una VPN gratuita, la cosa migliore che possiamo consigliarvi è quella di scegliere un altro servizio. Le VPN sicure ed affidabili sul web sono moltissime ed i prezzi solitamente sono molto contenuti. Abbiamo deciso quindi di creare per voi una lista delle VPN più sicure nel 2022.

Le migliori VPN sicure 2022

Se volete cambiare VPN o volete sceglierne una più affidabile e sicura rispetto a quella che avete già, provate a guardare i servizi di una di queste:

  • NordVPN
  • SurfShark
  • ExpressVPN
  • CyberGhost
  • Hotspot Shield
  • IP Vanish
  • Windscribe
  • StrongVPN
  • Hide.me
  • HideMyAss! VPN
  • VyprVPN
  • TunnelBear
  • Bitdefender Premium VPN
  • VPN Unlimited
  • PureVPN

Queste sono alcune tra le VPN migliori in assoluto che si possono trovare sul web. Dato che, però, come abbiamo accennato ogni tanto i problemi potrebbero non dipendere dal servizio, consigliamo sempre prima di effettuare un test per scoprire se ci sono perdite di informazioni.

Molti di questi servizi offrono la possibilità all’utente di provare la VPN gratuitamente per un periodo di tempo variabile, solitamente un paio di mesi. In questo tempo potete tranquillamente effettuare le vostre prove e scoprire se la VPN è davvero sicura oppure no. 

Esistono VPN sicure gratis?

Se la tua priorità è la sicurezza, consigliamo vivamente di stare alla larga dalla maggior parte dei servizi VPN gratuiti. Alcuni di essi sono persino finiti sotto investigazione per aver venduto i dati sensibili degli utenti ad enti terzi. Per essere davvero certi che una VPN sia sicura al 100% è sempre meglio affidarsi a servizi a pagamento. Le VPN gratis sono comunque molto utili per altri motivi se la sicurezza non è la vostra priorità.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.