lascia-la-macchina-in-doppia-fila-in-via-amari,-traffico-paralizzato-per-oltre-quindici-minuti-–-blogsicilia-–-ultime-notizie-dalla-sicilia

Lascia la macchina in doppia fila in via Amari, traffico paralizzato per oltre quindici minuti – BlogSicilia – Ultime notizie dalla Sicilia

Gli autobus non riuscivano a passare

“A Palermo il problema è il traffico”, recita una nota battuta del film “Johnny Stecchino”. Lo dimostra stamattina quanto successo tra via Michele Amari e via Emerico Amari. A causa di un’auto lasciata in doppia fila e in traiettoria, i mezzi di Amat non riuscivano a passare dal suddetto incrocio. Fatto che ha paralizzato la viabilità in zona per oltre un quarto d’ora.

Via Amari: Traffico paralizzato per oltre 15 minuti

Il fatto è accaduto questa mattina, intorno alle 11.30. A causa della presenza del mezzo, un’autista alla guida dell’autobus della linea 101, mezzo a due vagoni, non è riuscito a fare manovra, dovendo così bloccare il proprio incedere in via Michele Amari, strada piccola e che non offre grossi margini di manovra. Tanti i mezzi che si sono incolonnati alle sue spalle: dai bus di Amat ai pullman di linea.

Il passaggio in questione è divenuto chiave nella viabilità cittadina negli ultimi anni. Ciò a causa della contemporanea presenza del cantiere relativo ai lavori del collettore fognario in via Roma. Interventi in corso di svolgimento proprio all’incrocio con via Emerico Amari. Un tappo che presto salterà ma che ha causato diversi disagi alla circolazione. Non ultimo quello di stamattina, con una lunga fila di autobus e pullman incolonnati e impossibilitati a proseguire la propria marcia. Solo l’arrivo dell’imprudente autista ha risolto la situazione, permettendo al mezzo di passare e al traffico di decongestionarsi definitivamente.

“Siamo rimasti più di un quarto d’ora bloccati qui”, racconta un passeggero della linea 101. Mezzo seguito da almeno altri quattro autobus della compagnia Amat, azienda partecipata del Comune che si occupa del trasporto pubblico, e da alcuni mezzi privati. Il risultato è presto detto. Lunga stuola di mezzi in tutta l’area di via Roma bassa, con conseguente formazione di code. Il tutto per una macchina in doppia fila.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *