la-sicilia-brucia,-in-tutta-l’isola-oltre-settanta-roghi

La Sicilia brucia, in tutta l’isola oltre settanta roghi

Sono stati oltre 70 gli incendi in Sicilia in una torrida giornata di caldo afoso. Vigili del fuoco, forestali e protezione civile sono stati impegnati in decine di fronti.

Centinaia di ettari di vegetazione in fiamme: un film già visto ma atteso. La Protezione civile siciliana aveva diramato un allerta meteo proprio per la giornata di oggi 30 luglio, prevedendo  ondate di calore che aumentano il rischio incendi.

Sul fronte incendi era stato diramato il  livello di allerta 3, dunque alto, nelle province di Agrigento, Caltanissetta ed Enna.

A Palermo gli incendi sono divampati in contrada Farra a Mezzojuso, a Lercara Friddi e Prizzi. Ad Agrigento roghi a Burgio in contrada Scririnda, in contrada Businé nel capoluogo, in contrada Aldolino a Bivona, e nella zona della Mortilla a Cattolica Eraclea, in contrada Finocchio a Cianciana e in contrada Guadabasso a Sciacca.

Nel catanese in contrada Fontanazza a Licodia Eubea, San Mauro a Caltagirone, in contrada Cucchi a Mazzarrone, in contrada Timpone ad Adrano, a San Gregorio di Catania, in contrada Dagala del Re e a Santa Venerina.

Nel nisseno vegetazione in fiamme a Campofranco, a Mazzarino nella zona di Lago Disueri, e a Mazzarino in contrada Alzacuda. Nel messinese roghi a Caselvecchio Siculo in contrada Fedarechi, nel capoluogo a Malo Passo, a Pettineo in contrada Stranghi.

Nel siragusano a Palazzolo Acreide a Fontana Bibbino mentre nel ragusano ad Acate in contrada Dirillo e nel trapanese a Gibellina in contrada le Montagnole e a Salemi in contrada Sette Soldi.

© Riproduzione riservata

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.