kipkemboi-too-vince-il-giro-di-castelbuono-2022,-per-l’azzurro-aouani-secondo-posto

KipkemBoi Too vince il Giro di Castelbuono 2022, per l’azzurro Aouani secondo posto

Podismo, sul podio della Cursa, il burundese Onesphore Nzikwinkunda

Ancora Kenya al Giro di Castelbuono: Isaac KipkemBoi Too vince l’edizione 2022 della Cursa di Sant’Anna che si è disputata in serata nel paese madonita in provincia di Palermo.

L’atleta keniano dopo una gara di attesa ma sempre tra in testa ha piazzato l’attacco vincente all’ottavo dei dieci giri della kermesse podistica giunta alla 96ma edizione e che quest’anno compie 110 anni i vita.

KipkemBoi Too ha vinto la corsa podistica più antica d’Europa transitando sul traguardo di piazza Margherita in 34’57” migliorando il tempo della scorsa edizione vinta dal connazionale Mark Lomuket 35’17”. Per il Kenya è la ventesima affermazione al Giro. Successi tutti arrivati a partire dal 1990 con Joseph Koech che inaugurò la serie di affermazioni dei forti mezzofondisti keniani.

Le parole del vincitore del Giro di Castelbuono 2022

Isaac KipkemBoi Too vince il Giro di Castelbuono 2022

Chiaramente soddisfatto al traguardo, Isaac KipkemBoi Too ha raccontato le sue emozioni. “All’inizio non mi sentivo troppo sicuro di me e quindi ho preferito controllare. Mi sono poi accorto che nel tratto in salita gli altri facevano più fatica di me e quindi ho cominciato a crederci. A due giri dal termine ho deciso che questo era il mio giorno e quindi ho dato tutto me stesso per centrare questo bellissimo risultato. Sono veramente contento di aver corso a Castelbuono: mai visto una simile accoglienza e festa. Spero col cuore di poter tornare”.

Aouani perde terreno a due giri dalla fine

Giro Castelbuono 2022, Ilias Aouani (Fiamme Azzurre) e Onesphore Nzikwinkunda (Burundi)

Un vero peccato per l’italiano Ilias Aouani delle Fiamme Azzurre giunto al secondo posto col crono di 35’07” ma fino all’ottavo giro in testa assieme ai suoi compagni di “fuga”. Il portacolori delle Fiamme Azzurre migliora il risultato del connazionale Nekagenet Crippa, terzo lo scorso anno. Continua l’astinenza dell’Italia al Giro di Castelbuono. L’ultimo trionfatore sulle strade della Cursa di Sant’Anna è stato Salvatore Bettiol nel 1989.

Aouani ha sottolineato: “Sono soddisfatto! Sono appena sceso da uno stage in altura e sono contento della mia prova: di solito soffro di più il caldo ma oggi sono andato bene soffrendo poco il clima . Gli africani sono andati forte ma io non ho mai mollato e sono riuscito a rimanere sempre nel vivo della gara. Agli Europei di Monaco mi metterò al servizio della squadra e spero di fare una

bella prova. Cercherò di fare la gara migliore ma senza aspettative”.

Sul podio del Giro di Castelbuono 2022, il burundese Nzikwinkunda

Gradino più basso del podio per Onesphore Nzikwinkunda (Burundi) vincitore della edizione del 2018 che ha terminato i 10 giri della Cursa in 35’13”. Così il burundiano nel dopo gara: “Dopo il trionfo del 2018, sono voluto tornare assolutamente a Castelbuono per provare il bis, e conoscendo il percorso in ogni dettaglio ho voluto provare una azione importante per fare selezione”.

Fuori dal podio Houssame Bennabou, quarto con 35’19″ma fino a due giri dalla conclusione a contendere la vittoria a KipkemBoi Too. Ottimo quinto posto per Italo Quazzola della Atletica Casone Noceto in 35’48”. Solo dodicesimo Abrham Tadesse, dato alla vigilia tra i favoriti.

Giuseppe Gerratana primo dei siciliani

Primo dei siciliani al traguardo Giuseppe Gerratana (Aeronautica) che chiude nei top 10 la sua prova più che positiva in 36.13.

Il record di Scalabba

Giorgio Scialabba, ventesimo al traguardo in 39’22” ha centrato un record importante: con le sue quindici partecipazioni batte il primato di Vincenzo Massimo Modica che si è fermato a 14. Durissimo come sempre il percorso che si snoda nel cuore del centro storico della città di Castelbuono, lungo un circuito da ripetersi 10 volte per un totale di 11,340 Km. La partenza e l’arrivo sono posti in piazza Margherita, al cuore del paese.

Castiglia “Tutto è andato bene, sono contento”

Il presidente del comitato organizzatore Antonio Castiglia ha spiegato: “È andato tutto bene e io sono il più contento di tutti. Ringrazio tutto il mio gruppo per il fantastico lavoro,

ringrazio gli atleti per lo straordinario spettacolo che ci hanno regalato anche stasera. Grazie a istituzioni e sponsors sempre al nostro fianco. Un ringraziamento particolare va a tutti i castelbuonesi sempre cosi vicini alla nostra gara storica. Siamo Tornati: la Cursa di Sant’Anna non si ferma. Che bella giornata di sport e festa a Castelbuono. Sono felice per il successo raggiunto: lasciatemi godere questo bellissimo momento”.

Articoli correlati

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.