infermieri-aggrediti-al-pronto-soccorso,-la-solidarieta-dell’opi.

Infermieri aggrediti al Pronto soccorso, la solidarietà dell’OPI.

La solidarietà di OPI Torino agli infermieri aggrediti al Pronto soccorso di Chivasso: «Più sicurezza sul posto di lavoro».

L’Ordine delle Professioni infermieristiche di Torino condanna fermamente la violenta aggressione a due colleghi, avvenuta domenica sera al triage del Pronto soccorso dell’ospedale di Chivasso.

I due infermieri

stavano lavorando quando sono stati prima insultati e poi presi a pugni dai parenti di una donna che stava attendendo di essere visitata. Per i due colleghi, di 29 e 40 anni, sette giorni di prognosi.

È l’ennesimo atto di violenza

che si aggiunge alla lunga lista di aggressioni nei confronti dei professionisti della sanità.

Episodi come questi non devono accadere

dice Massimiliano Sciretti, presidente di OPI Torino – è necessario lavorare sulla cultura dei cittadini e, nello stesso tempo, garantire condizioni di sicurezza per lavorare in modo sereno e senza rischi.

Aggressioni come queste

sono inaccettabili: esprimiamo la nostra vicinanza ai colleghi feriti e condanniamo ogni forma di violenza».

Già da tempo OPI Torino sta portando avanti un progetto con l’obiettivo di tutelare maggiormente i suoi iscritti.

Un lavoro per il quale

è impegnato l’Osservatorio sul demansionamento e quello sulle aggressioni, un fenomeno che l’Ordine sta monitorando attentamente: oltre a fornire il suo sostegno alle vittime di violenza, OPI Torino sta sostenendo una campagna di sensibilizzazione nel segnalare qualsiasi episodio di violenza.

_______________

  • Per chi volesse commentare questo servizio può scrivere a [email protected]
  • Iscrivetevi al gruppo Telegram di AssoCareNews.it per non perdere mai nessuna informazione: LINK
  • Iscrivetevi alla Pagina Facebook di AssoCareNews.itLINK
  • Iscrivetevi al Gruppo Facebook di AsssoCareNews.itLINK

Redazione AssoCareNews.it

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *