incidente-stradale-mortale,-assolto-giovane-di-arena

Incidente stradale mortale, assolto giovane di Arena

Il sinistro nel 2016 a Gioia Tauro con lo scontro fra una Fiat Punto e una Volkswagen Lupo

Redazione

Incidente stradale mortale, assolto giovane di Arena
Il Tribunale di Palmi

E’ arrivata a cinque anni dal rinvio a giudizio, la sentenza emessa dal Tribunale di Palmi che, al termine di una lunga istruttoria dibattimentale fatta di perizie e una lunga scia di testimoni, ha assolto con la formula perché il fatto non sussiste Alessandro Sette, di anni 28, di Arena, dall’accusa di omicidio stradale. Il 28enne era imputato per l’omicidio stradale costato la vita il 3 settembre 2016 a Rosina Monteleone. La donna era deceduta mentre si trovava ricoverata all’ospedale di Catanzaro dove era giunta a seguito dell’incidente stradale avvenuto in agro del comune di Gioia Tauro. Secondo la ricostruzione effettuata dagli inquirenti, la vittima si trovava a bordo della Fiat Punto in qualità di terza trasportata quando improvvisamente ha impattato contro la Volkswagen Lupo guidata da Alessandro Sette – difeso dall’avvocato Giuseppe Monteleone – che ha ottenuto per il suo assistito l’assoluzione dall’accusa di omicidio stradale perché il fatto non sussiste.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *