il-mobile-banking-sta-diventando-la-scelta-piu-gettonata

Il mobile banking sta diventando la scelta più gettonata

Il mobile banking e l’online nell’ultimo periodo sono stati la scelta più gettonata. Sicuramente questo è stato influenzato dalla pandemia.

Infatti la gente ha iniziato a navigare online molto di più, in quanto era l’unica finestra comunicativa durante il lockdown. Per questo successivamente questo tipo di servizi hanno continuato a essere richiesti, per la loro facilità e comodità.

Le banche tradizionali cercano di adattarsi al mobile banking

Le banche tradizionali hanno dei concorrenti fortissimi: l’online e il mobile banking. Specialmente il mobile banking registra un numero di clientela molto alto, circa 20 milioni in tutto il mondo. I dati lo confermano: ABI (l’Associazione bancaria italiana) ha registrato che i clienti attivi su mobile sono cresciuti del 15% nel solo 2020 e si è registrato un aumento del 56% del volume totale delle operazioni dispositive su mobile banking.

Il divario che esiste tra le banche fisiche e quelle mobili è profondo e visibile. Infatti le prime si basano su sistemi molto macchinosi e che ormai vanno a rilento. Invece le seconde sono molto più efficienti e hanno meno ostacoli. Dunque è bene che queste si applichino per poter colmare questo gap.

Le banche tradizionali cercano di innovarsi

Sicuramente uno degli aspetti più importanti e urgenti su cui le banche dovrebbero focalizzarsi è munirsi di app mobili per poi poter indirizzare i propri clienti su queste. Come possono fare? Fondamentale è l’utilizzo di un codice QR, ma non semplice.

È necessario che questo sfrutti la tecnologia di deep linking. Questa tipologia di codice permette di rimandare chi lo ha scansionato direttamente all’app store per scaricare l’applicazione della banca in questione, nel caso non l’avesse già fatto. Inoltre, il QR code è un ottimo modo per tracciare le persone, così da vedere quante hanno visitato il sito della banca.

Estremamente rilevanti sono anche i dati che tramite le app e i QR code possono essere rilevati. Infatti tramite questi le banche possono capire che tipologia di clientela hanno, quali comunicazioni marketing funzionano e quali no.

Infine il fatto che la banca costruisca una buona e solida campagna di sicurezza fa sì che gli utenti siano più fiduciosi nei suoi confronti. Per questo bisogna che in fatto di cyber sicurezza non ci siano disattenzioni e disinteresse, perché i clienti affidano dati finanziari e quindi particolarmente sensibili.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.