Il Bando ISI Inail 2020 finanzia anche il modello 231/01

il-bando-isi-inail-2020-finanzia-anche-il-modello-231/01

E’ stato pubblicato a dicembre in Gazzetta Ufficiale il “Bando ISI Inail 2020“, che incentiva le imprese a realizzare progetti per il miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza dei lavoratori rispetto alle condizioni preesistenti.

L’iniziativa è rivolta a tutte le imprese ubicate sul territorio nazionale iscritte alla Camera di commercio, industria, artigianato ed agricoltura e gli Enti del terzo settore, ad esclusione delle micro e piccole imprese agricole operanti nel settore della produzione primaria dei prodotti agricoli (queste ultime destinatarie dell’iniziativa ISI agricoltura 2019-2020, pubblicata il 6 luglio 2020).

Cosa finanzia il bando?

Sono finanziabili le seguenti tipologie di progetto, ricomprese in 4 Assi di finanziamento:

  1. Progetti di investimento e Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale;
  2. Progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale di carichi;
  3. Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto;
  4. Progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività.

Il finanziamento, in conto capitale, è calcolato sulle spese ritenute ammissibili al netto dell’IVA, nella misura del 65% dei costi e con i seguenti limiti: assi 1, 2, 3, fino al massimo erogabile di 130.000,00 Euro ed un finanziamento minimo ammissibile pari a 5.000,00 Euro.

E’ quindi un’ottima opportunità per costituire un’ulteriore motivazione per introdurre un modello organizzativo D.lgs 231/01 nella propria azienda.

LMTeam mette a disposizione un gruppo di esperti per supportare le aziende in questo processo