gnollhof:-l’arte-della-lentezza

GNOLLHOF: L’ARTE DELLA LENTEZZA

Lentezza. Pare essere davvero questo il vero lusso dei nostri tempi. In un’epoca che corre senza sosta, forse è arrivato il momento di riconsiderare il concetto di tempo. E rallentare, decelerare, imporsi ritmi nuovi. Nessun luogo più del Gnollhof sembra adatto allo scopo: qui, grazie all’aiuto della natura e dei boschi intonsi che circondano la struttura, viene istintivo bloccare le lancette dell’orologio, respirare e valorizzare ogni secondo. Per guardarsi intorno e apprezzare tutta la bellezza dello scenario delle Dolomiti e della Valle Isarco, circondati dal profumo di resina e di erba e dal silenzio avvolgente.

Non per niente dal 1888 il Gnollhof, situato a 1.160 s.l.m., è la meta d’elezione dei bon vivant che desiderano immergersi nella purezza della natura, rigenerare i sensi e l’anima in una SPA dal panorama assoluto e gustare sapori e aromi autentici del territorio. L’imperativo qui è rallentare e sciogliere lo stress nelle 54 camere e Suite super-panoramiche, dedicarsi alle attività nel verde e rilassarsi in aree benessere circondate solo ed esclusivamente da tinte verdi che non si perdono mai d’occhio. Basta una semplice camminata nel cuore del bosco per dilatare il tempo e sentirsi subito rigenerati, complice il contatto diretto con Madre Natura.

Invitano a rallentare i ritmi anche le terrazze, gli infiniti spazi relax, le piscine riscaldate di cui una panoramica esterna a sfioro, una interna e una nel giardino, la sauna panoramica e alle erbe, il Vitarium, il bagno turco classico e ai sali marini, il campo da tennis immerso nel bosco. Gli interni contemporanei dall’ampio respiro e le vetrate a tutt’altezza che caratterizzano la struttura permettono di godersi la vista sul verde da ogni angolo dell’hotel.

Novità dell’estate 2022 sono i trattamenti firmati Comfort Zone, brand italiano presente nelle migliori Spa del mondo, che propone prodotti viso e corpo particolarmente ricchi di eccipienti naturali, prodotti negli stabilimenti del Davines Village di Parma. Comfort Zone crea formule sostenibili, efficaci e sensorialmente raffinate, che uniscono il meglio di scienza e natura per offrire esperienze uniche. Ne è un esempio il Trattamento Tranquillity TM, un rituale confortevole, che aiuta a rilasciare completamente le tensioni di corpo e mente. La sinergia preziosa di texture delicate senza siliconi e composte per il 96% da ingredienti di origine naturale con il blend aromatico Tranquillity TM di esclusivi olii aromatici di legno di cedro e arancia dolce, sandalo e geranio, abbinati al potere del massaggio decontratturante, favorisce una sensazione di relax totale (50 minuti, 90 euro).

Facilmente raggiungibile, all’uscita di Chiusa dell’A22 del Brennero si svolta immediatamente a destra per Gudon, un paesino di 500 abitanti a una manciata di chilometri da uno dei borghi più belli d’Italia, la cittadina di Chiusa. Ci si inerpica per 5 chilometri tra boschi e prati e si sbuca in una radura in mezzo ai larici, ai pini, agli abeti secolari: incastonata nel bosco, ecco l’oasi di pace e silenzio che ospita il Gnollhof.

Tariffe a partire da Euro 108,- per persona con la ricca pensione ¾ (prima colazione, spuntino di mezzogiorno a buffet con zuppe, insalate e dolci, cena di 4 portate), utilizzo del centro benessere e del campo da tennis.

 

gnollhof.it

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.