Giovane organizza grigliata con amici senza dire di essere positivo al Covid-19

giovane-organizza-grigliata-con-amici-senza-dire-di-essere-positivo-al-covid-19

Un ragazzo di 25 anni di Seregno, in provincia di Monza, pur sapendo di essere positivo al Covid-19 ha organizzato la grigliata per la Pasquetta. La festa, però, è terminata con la denuncia per aver violato la legge che tutela la salute pubblica. Il giovane era in isolamento domiciliare, ma ha voluto invitare alcuni amici senza comunicare loro la positività al Coronavirus.

I carabinieri di Seregno sono intervenuti nella villa del 25enne. Vi hanno trovato il proprietario insieme ad alcuni amici. I ragazzi multati hanno da 20 a 25 anni d’età. Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, i partecipanti sono stati identificati e mandati a casa. Altri controlli davanti l’abitazione hanno scoperto altri giovani che si erano nascosti in casa. Anche per loro sono scattare le sanzioni. Il ragazzo adesso rischia l’accusa di epidemia colposa qualora uno dei suoi amici dovesse contrarre il Covid-19. Le forze dell’ordine sono giunte sul posto dopo una segnalazione. Per tutti è scattata una multa di 400 euro ciascuno.

L’articolo Giovane organizza grigliata con amici senza dire di essere positivo al Covid-19 sembra essere il primo su Cefalunews.