docce-pubbliche-solo-fredde:-cosi-in-germania-affrontano-la-crisi-del-gas

Docce pubbliche solo fredde: così in Germania affrontano la crisi del gas

Roma, 29 lug – Docce pubbliche fredde perfino d’inverno, in Germania. Per la precisione, ad Hannover, dove si pensa, con questa geniale idea, di affrontare la crisi del gas che colpirà l’Europa occidentale nei prossimi mesi.

Docce pubbliche fredde: ecco l’idea geniale

Siamo in emergenza per il gas? Semplice, non consumiamolo. Insomma, l’emergenza non la affrontiamo né la risolviamo, ma la ignoriamo. E così, come reso noto da Tgcom24, si sta comportando la città di Hannover, in Germania. Da quelle parti si è deciso che nelle piscine, nelle palestre e in altri contesti pubblici, ci si dovrà gelare sotto l’acqua. Fontane pubbliche, inoltre, tutte chiuse (ma è una misura già più plausibile).

Ignorare l’emergenza per affrontare l’emergenza

Sì, è un ossimoro, come è un ossimoro la politica delle Nazioni europee da quando è iniziata quella disgraziata guerra in Ucraina. Ma alla fine la sintesi è difficilmente discostabile da quanto asseriamo in questa sede. Bisogna risparmiare, negli intenti tedeschi, almeno il 15% di energia così da “affrontare l’emergenza” che sta colpendo la Germania a causa delle riduzioni del gas russo. Di solito, affrontare un’emergenza significa almeno ridurla o provare a farlo. In questo caso, la si subisce. Senza colpo ferire. E meno male che dal provvedimento sono escluse asili, case di riposo, ospedali e scuole. Altrimenti il sospetto che i governi occidentali siano disposti anche a fare di tutto, perfino a far morire assiderate le persone, non potrebbe essere così peregrino.

Alberto Celletti

L’articolo Docce pubbliche solo fredde: così in Germania affrontano la crisi del gas proviene da Il Primato Nazionale.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.