coppa-italia,-il-palermo-supera-di-misura-la-reggiana-–-le-pagelle

Coppa Italia, il Palermo supera di misura la Reggiana – LE PAGELLE

I voti della “prima” della stagione al Barbera

Il Palermo passa il primo turno di Coppa Italia, battendo la Reggiana con il punteggio di 3-2. I rosanero vivono una partita a due facce: bella e gagliarda nel primo tempo, sofferta e con qualche patema d’animo nella ripresa. Una partita che comunque ha mostrato una reazione da parte dei giocatori rosanero, condotti oggi dal tecnico della primavera Di Benedetto.

Le pagelle di Palermo-Reggiana

Pigliacelli: 6 Effettua una bella parata ad inizio ripresa. Fa la normale amministrazione. Incolpevole invece sui due gol della Reggiana. Buona la prima.

Lancini: s.v.

Marconi: 5,5 Il salvatore della patria in quel di Padova ha dimostrato qualche limite atletico. Da rivedere alcuni buchi difensivi. Fra questi, quello che ha portato al tiro pericoloso di Rosafio.

Buttaro: 6 Il giovane terzino fa una partita di sacrificio e copertura difensiva. Quando può aiuta i compagni anche in fase offensiva. Poi, a causa dell’infortunio di Lancini, passa al centro, giocando anche lì una buona partita. Duttile.

Crivello: 5,5 Sbaglia alcune cose facili in fase di disimpegno. Nel primo tempo, prova a spingersi in avanti senza troppe velleità.

Broh: 6,5 Partita solida del giocatore ex Sudtirol. Corre tanto, dimostrando di avere una certa condizione atletica. Contribuisce ai due gol rosanero nel primo tempo, recuperando entrambi i palloni sulla mediana.

De Rose: 6,5 Unisce le geometrie alla consistenza fisica. Gli avversari riescono a fermarlo solo con il fallo. Nel finale ci mette la testa e mette in ghiaccio il vantaggio, con alcuni recuperi importanti.

Valente: 7 Se Brunori realizza, lui dalla regia serve assist al bacio. Ben due nel primo tempo, entrambi decisivi nei due gol della formazione rosanero.

Floriano: 6 Risente di un minore flusso di gioco sulla fascia sinistra. Poco impegnato, contribuisce però in maniera importante nel secondo gol, con una bella apertura con il contagiri per Valente.

Fella: 6 Propone delle buone trame offensive. Come Floriano, quando viene chiamato in causa dai compagni si fa trovare pronto. Abile nelle transizioni offensive a creare superiorità numerica.

Brunori: 8 Preciso, davvero implacabile sotto porta. Segna tre gol e rischia di farne un altro nel primo tempo. Una vera spina nel fianco nella difesa della Reggiana. Completa poi l’opera iniziata nel primo tempo, realizzando il rigore decisivo. Implacabile.

Doda (dal 20′): 4,5 Non è entrato mai in partita. Causa il rigore che consente a Rosafio di riaprire la partita. Tanti interventi sbagliati. Partita da rivedere.

Silipo (dal 46′): 5 Troppo egoista in alcune trame offensiva. Subentra nel secondo tempo a Floriano, toccando più palloni di quest’ultimo ma, nei momenti decisivi, effettua sempre la scelta sbagliata.

Soleri (dal 65′): s.v.

Damiani (dal 93′) s.v.

Di Benedetto (Allenatore): 6,5 Il mister della primavera non si inventa nulla. Propone gli stessi uomini e lo stesso schema dell’era Baldini, facendo giocare i suoi con un modulo affinato. Prossima settimana, con ogni probabilità, lascerà il timone al nuovo tecnico. Passaggio di consegne che avverrà con una vittoria. Ora testa al Torino.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.