conclusa-la-manutenzione-della-rete-amap-in-centro,-torna-l’acqua-(video)

Conclusa la manutenzione della rete Amap in centro, torna l’acqua (VIDEO)

Gli interventi si sono conclusi alle 15

Sono terminati alle 15 di oggi gli interventi di manutenzione programmati su una delle tubazioni di alimentazione idrica dei distretti cittadini “Politeama” e “Centro Storico”.

L’intervento, che ha interessato due distinti punti di una grossa tubazione da 750 mm e in piazza Principe di Camporeale, ha visto l’azione simultanea di due squadre di operai.

La manutenzione era stata programmata da tempo, anche attraverso la realizzazione ad hoc di alcuni giunti e pezzi del tubo da sostituire, al fine di rendere l’esecuzione dei lavori quanto più rapida possibile.

La pressione di esercizio è già stata ripristinata e si normalizzerà entro 24 in tutta l’area del centro cittadino. Nelle prime ore potrà verificarsi una lieve torbidità dell’acqua, che si normalizzerà velocemente.

La zona interessata

L’interruzione dell’erogazione ha determinato alcuni disservizi all’erogazione idrica nella zona delimitata tra via Duca della Verdura, via Notarbartolo, via Malaspina, piazza P.pe di Camporeale, Via Colonna Rotta e nelle aree dei 4 Mandamenti. Il tutto è stato ripristinato al termine dell’intervento e si normalizzerà nelle 24 ore successive, salvo imprevisti.

La ripresa dell’erogazione potrebbe determinare un lieve aumento della torbidità delle acque in distribuzione che, comunque, tenderà a rientrare rapidamente nella norma.

Arrivano i “contatori intelligenti”, 75 milioni per ammodernare la rete

Un investimento di poco superiore ai 75 milioni di euro in due anni, con un complesso piano di interventi per digitalizzare 1.300 chilometri di rete di distribuzione dell’acqua potabile, effettuare la manutenzione straordinaria sulle condotte, installare “contatori intelligenti” per la misurazione dei consumi e sistemi automatizzati di disinfezione e controllo dell’acqua; il tutto con l’obiettivo di ridurre le perdite reali e apparenti della rete idrica e per garantirne la qualità finale per i cittadini.

È questo il piano di Amap, che per realizzarlo ha appena ricevuto dal Governo nazionale un contributo di 52 milioni nell’ambito del Pon “Infrastrutture e Reti” finanziato con il fondo ReactEU dell’Unione Europea. L’azienda, che garantirà con fondi propri le somme integrative necessarie per coprire tutti i costi, aveva presentato la richiesta di contributo a dicembre, con progetti esecutivi redatti dal proprio ufficio tecnico. Si potrà quindi procedere in tempi brevi alle gare d’appalto per l’affidamento dei lavori previsti dalle diverse fasi del progetto.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.