cessaniti,-un-milione-per-creare-un-centro-servizi-per-famiglie-nell’ex-asilo

Cessaniti, un milione per creare un centro servizi per famiglie nell’ex asilo

Il progetto è stato inserito nel programma Next Generation Eu. L’iter proseguirà con la gara d’appalto

Giusy D’Angelo

Cessaniti, un milione per creare un centro servizi per famiglie nell’ex asilo
Il Comune di Cessaniti e nel riquadro il sindaco Francesco Mazzeo

Francesco Mazzeo, sindaco di Cessaniti

Circa un milione di euro per il Comune di Cessaniti. Il cospicuo finanziamento è frutto di un iter procedurale che ha avuto impulso a maggio 2021 con la delibera della giunta targata Francesco Mazzeo. Le risorse verranno impiegate per l’ex asilo comunale. Più nel dettaglio, il progetto, a valere sul Piano nazionale di ripresa e resilienza, Missione 4 (Istruzione e Ricerca) per il potenziamento dell’offerta dei servizi, inserito negli investimenti per il potenziamento dei servizi di educazione e cura per la prima infanzia, riguarderà l’ex struttura scolastica di Cessaniti. Prevista la ristrutturazione, con relativa riconversione degli spazi e degli ambienti per permettere la creazione di un centro per i servizi integrativi per le famiglie. Il progetto, selezionato nell’ambito dell’avviso pubblico promosso dal Ministero dell’istruzione, è stato inserito, dall’Unione Europea, nel programma Next Generation Eu. Adesso toccherà agli uffici comunali. I tempi sono assai stretti. Infatti entro il 31 dicembre 2022 andrà pubblicata la gara d’appalto, entro il 31 marzo 2023 andranno aggiudicati i lavori ed entro il 30 giugno 2023 verrà avviata l’opera. [Continua in basso]

Le risorse messe a disposizione del Pnrr

«Un ringraziamento – afferma il sindaco Mazzeo – al Ministero dell’istruzione, nella persona della dottoressa Simona Montesarchio, in qualità di direttore generale per l’Unità di Missione del Pnrr, in quanto siamo riusciti nell’impegno politico-istituzionale, di far valere la bontà della nostra proposta. L’assegnazione di queste cospicue risorse, ci permetterà di dare una risposta attesa da tempo e richiesta dalle famiglie». Il primo cittadino non ha dubbi: «Sono dell’idea che il lavoro di squadra premia sempre, per questo motivo, oltre ai componenti della Giunta ed ai consiglieri, ringrazio anche gli uffici comunali che curano in maniera precisa, puntuale e professionale, tutto l’iter amministrativo che poi concorre, concretamente, al raggiungimento dell’obiettivo finale». Le novità non mancheranno: «Il nostro lavoro di programmazione sui fondi del Pnrr non è affatto terminato, siamo in attesa fiduciosi, dell’esito di altre richieste di finanziamento già trasmesse, ritenendoci soddisfatti del lavoro prodotto finora e sperando in risultati positivi. L’intento, è quello di lasciare una traccia, con fatti concreti, durante il nostro mandato».

Articoli correlati

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *