caro-bollette,-a-rombiolo-illuminazione-pubblica-ridotta-per-contenere-i-costi

Caro bollette, a Rombiolo illuminazione pubblica ridotta per contenere i costi

Luci spente dalle ore 24.00 fino al mattino. In tal modo «sarà possibile continuare a garantire l’illuminazione stradale e contenere i costi»

G. D’A.

Caro bollette, a Rombiolo illuminazione pubblica ridotta per contenere i costi
Il Comune di Rombiolo

Si spengono le luci. La folle corsa dei prezzi dell’energia sta mettendo a dura prova i Comuni. Così molti enti, al fine di contenere le spese e garantire i servizi essenziali, cercano di adottare soluzioni economiche. Dopo Zungri, anche Rombiolo ha deciso di ridurre l’illuminazione pubblica. Nel paese parte integrante dell’Altopiano del Poro, luci spente dalle ore 24.00 fino al mattino. Lo rendono noto gli amministratori locali che pongono l’accento sugli «sproporzionati aumenti dell’energia elettrica che stanno mettendo in forse gli equilibri di bilancio». In tal modo, sperano, «sarà possibile continuare a garantire l’illuminazione stradale e contenere i costi». Gli amministratori tengono a specificare che si tratta di un «intervento resosi necessario a causa dell’attuale situazione internazionale, nel corso del quale si stima un notevole aumento dei prezzi di luce e gas. Si invitano quindi i cittadini – concludono –ad un comportamento attento e parsimonioso, in considerazione del difficile periodo storico che stiamo attraversando».

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *