“capodanno-gate”:-i-ragazzi-di-amici-hanno-davvero-sniffato-noce-moscata?

“Capodanno-gate”: i ragazzi di Amici hanno davvero sniffato noce moscata?

4 minuti (tempo di lettura)

Gli alunni della scuola di Amici si sono messi in un guaio più grande di loro, che la scorsa settimana è costato l’eliminazione a due ragazzi. Tra teorie e supposizioni di ogni sorta, un po’ tutti ci stiamo facendo la stessa domanda: cosa è successo davvero? Nonostante il silenzio assoluto della produzione, negli ultimi giorni sono arrivate le prime conferme che sembrerebbero far luce su cosa è successo.

Capodanno Gate: i provvedimenti della produzione

Dopo la pausa natalizia Amici è tornato in onda con delle novità scottanti. La scorsa puntata si è aperta in modo particolare: 6 banchi vuoti e un silenzio assordante tra gli alunni. I ragazzi che mancano all’appello (Tommy Dali, Maddalena, Ndg, Wax, Valeria e Samu) entrano in studio poco dopo, mentre Maria spiega che durante la notte di Capodanno si sono resi protagonisti di comportamenti “immaturi e irresponsabili”.

Ed ecco che arrivano i provvedimenti disciplinari. Si inizia con una sfida immediata per tutti. I professori si dichiarano delusi dal comportamento dei ragazzi, in primis Rudy Zerbi che decide di eliminare immediatamente il suo allievo Tommy Dali senza nemmeno sottoporlo alla sfida. La stessa sorte capita a Valeria, uscita dallo studio in lacrime dopo la sconfitta contro Cricca, rientrato trionfante in casa.

Tuttavia, il motivo di questi duri provvedimenti è rimasto avvolto nel mistero. La produzione, in primis Maria, ha deciso di non mostrare le clip, in quanto il gesto incriminato sembrerebbe essere così grave da non poter essere mostrato sui piccoli schermi. Cosa sarà mai successo?

Cosa è successo davvero nella casa di Amici?

Le prime ipotesi

Ancor prima della messa in onda della puntata, il web si è riempito di supposizioni e ipotesi di ogni sorta. Infatti, come spesso succede, i contenuti della puntata andata in onda il 15 gennaio sono stati anticipati subito dopo le registrazioni, seminando il panico tra gli spettatori. C’è chi pensa che i ragazzi si siano ubriacati, coinvolgendo dei compagni minorenni, chi parla di atti di bullismo e chi ancora sostiene, sulla base di vari indizi, che i ragazzi si siano tatuati “fai da te” utilizzando ago e inchiostro.

Ma, tra tutte le ipotesi, sin da subito ne spicca una: quella della noce moscata. Per chi ancora non ne avesse sentito parlare, ecco di cosa si tratta. Diffusa sin dall’inizio, secondo questa ipotesi i ragazzi avrebbero assunto noce moscata – presumibilmente sniffandola – per “sballarsi” durante la notte di Capodanno. L’azione, oltre ad essere moralmente grave,  avrebbe avuto gravi ripercussioni anche a livello fisico, provocando diffusi malori tra i ragazzi. Tuttavia, gli utenti del web non hanno trovato concreti indizi a favore di questa tesi che, oltre a sembrare surreale, sembra essere solo una delle tante voci messe in giro.

La “smentita” dei ragazzi di Amici

In seguito alla bufera mediatica che ha travolto i ragazzi della scuola di Amici, la sorella di NDG ha deciso di intervenire in difesa del fratello: «Le inesattezze che stanno circolando sono spaventose». 

Subito dopo le registrazioni sono arrivati anche i commenti dei ragazzi eliminati. Prima tra tutte Valeria Mancini, soprannominata sui social “Guera” in onore dell’intro “è guera” che precedeva i video che l’hanno resa famosa su Tik Tok, ancor prima di entrare nella scuola. «Non ho mai sniffato nulla in vita mia, tanto meno noce moscata», dichiara su Twitter.

Valeria “Guera” Mancini

La ragazza ha poi pubblicato un video su TikTok in cui fa cerca di fare chiarezza sulla situazione, pur mantenendo la riservatezza richiesta dalla produzione di amici.  «Questo dire-non-dire ha permesso alle persone di ipotizzare le peggiori cose. Se i video fossero stati mostrati si sarebbe vista la mia totale ingenuità e inconsapevolezza di tutto», afferma Valeria, sottolineando il suo ruolo marginale nella vicenda che le è costata l’eliminazione.

Insomma, tutto fa allontanare dall’ipotesi noce moscata: in seguito a queste dichiarazioni l’inchiesta del web sembra essere sfumata verso nuove – e altrettanto assurde – teorie.

La conferma di Dagospia

Dopo una settimana di silenzio, è finalmente arrivata una conferma ufficiale che cambia tutto.

Lo scoop è arrivato da Dagospia, sito di news curato dal “re del gossip” Roberto D’Agostino. In base a quanto riportato nell’articolo – scritto da Giuseppe Candela – i ragazzi avrebbero davvero assunto della noce moscata. Non è ancora chiaro se l’abbiano davvero sniffata o assunta in altre modalità. Ciò che è chiaro, però, è che i ragazzi abbiano messo in atto questo folle gesto in seguito ad un’accurata ricerca su YouTube su “metodi fai-da-te per sballarsi”. In base a quanto “appreso” dai suddetti video, i ragazzi avrebbero deciso di assumere noce moscata per ottenere effetti allucinogeni. Il tutto senza curarsi delle telecamere costantemente puntate su di loro, né delle conseguenze che questo gesto avrebbe potuto avere sulla loro salute. Tuttavia, fortunatamente, non ci sarebbero state reali percussioni sulla salute dei ragazzi che, a differenza di quanto ipotizzato sul web, non hanno accusato gravi malori né sono stati portati all’ospedale. 

Capodanno-gate: provvedimenti troppo leggeri?

Sin da subito gli spettatori si sono serviti del web per commentare le scelte della redazione, in primis quella di mantenere il “segreto” rispetto a questo successo a Capodanno. Se quanto riportato da Dagospia fosse confermato, questo spiegherebbe la decisione della redazione di Amici di mantenere il massimo riguardo sull’accaduto. Mostrare le clip, infatti, sarebbe stato troppo rischioso, considerando che la stragrande maggioranza degli spettatori del programma sono molto giovani, e avrebbero potuto emulare il gravissimo comportamento messo in atto dai ragazzi. D’altra parte, però, la scelta di mantenere il silenzio ha inevitabilmente accresciuto l’hype riguardo la questione: in un modo o nell’altro la famigerata noce moscata ha fatto il giro del web, raggiungendo forse molti più giovani di quanto lo avrebbe fatto in puntata.

Resta inoltre aperta un’altra importantissima questione. Se i ragazzi si sono davvero resi protagonisti di un atteggiamento così grave, perché non procedere con l’espulsione immediata? E perché eliminare Tommy Dali e Valeria e non Wax, che la stessa Maria De Filippi ha indicato essere il “capobanda”? In passato molti alunni sono stati espulsi per molto meno: pensiamo a Flaza, che due anni fa è stata squalificata per aver saltato qualche lezione e per aver usato il cellulare fuori orario. Un gesto così irresponsabile e di cattivo esempio sembra invece essere passato quasi impunito: non un bellissimo segnale né per i ragazzi che stanno dentro, né per i ragazzi che stanno fuori, davanti gli schermi, e assorbono passivamente questi modelli di comportamento.

Alice Maria Reale

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Articoli di proprietà di Voci di Città, rilasciati sotto licenza Creative Commons.
Sei libero di ridistribuirli e riprodurli, citando la fonte.

Valuta l’articolo!

Totale: 0 Media: 0

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *