calcio,-i-15-punti-del-palermo-non-regalano-la-serenita-ai-tifosi

Calcio, i 15 punti del Palermo non regalano la serenità ai tifosi

La pausa consente di fare alcune riflessioni. Dopo 13 giornate di campionato è possibile tracciare un primo bilancio. Un giudizio, che chiaramente è solo parziale anche se già importante. I numeri del Palermo in Serie B dicono che, almeno per il momento, l’obiettivo è soltanto uno: salvare la categoria. Un obiettivo raggiungibile con tranquillità, ma non affatto scontato. E la classifica, lo dimostra: ì rosanero sono appena un punto sopra la zona che consente di partecipare ai playout. Una quota 15 punti che non lascia affatto tranquilli i tifosi, che possono essere però ottimisti alla luce degli ultimi risultati ottenuti nelle precedenti 5 partite. Solo una sconfitta, contro il Cosenza, poi 2 pareggi e 2 vittorie di cui una di prestigio contro il Parma.

Visto che insomma l’obiettivo è la salvezza, analizziamo le quote salvezza delle ultime 10 stagioni di Serie B, considerando però che le ultime tre (dal 2019 al 2022), si sono giocate con 20 squadre. Addirittura con 19 la stagione 2018-2019. Di seguito andiamo a vedere quali club si sono salvati nelle ultime 4 stagioni e con quanti punti:

Stagione 2021/2022 – La Spal si salva con 42 punti, si va ai playout con 35 punti

Stagione 2020/2021 – Ascoli salvo con 44 punti; Cosenza ai playout con 35 punti.

Stagione 2019/2020 – Cosenza salvo con 46 punti; Perugia ai playout con 45.

Stagione 2018/2019 (19 squadre) – Livorno salvo con 39 punti; ai playout con 38.

47 punti, sono serviti invece, nella stagione 2017-2018, 45 in quella 2016-2017, 46 nella 2015-2016, 48 in quella 2014-2015, idem l’anno precedente, e 43 nella stagione 2012-2013.

Insomma il Palermo deve cercare di ottenere ancora 20-25 punti per ottenere una salvezza tranquilla. Nelle prossime 6 giornate prima della sosta natalizia, l’obiettivo sarà portare a casa almeno 8-9 punti. Per trascorrere le feste con più serenità.

© Riproduzione riservata

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *