buoni-spesa-per-famiglie-in-difficolta,-a-zaccanopoli-via-libera-alle-domande

Buoni spesa per famiglie in difficoltà, a Zaccanopoli via libera alle domande

Ne potranno beneficiare anche nuclei extracomunitari purchè in possesso di regolare soggiorno. Tra i requisiti richiesti, Isee non superiore alle 12mila euro

Giusy D’Angelo

Buoni spesa per famiglie in difficoltà, a Zaccanopoli via libera alle domande

Nei giorni scorsi, il Comune di Zaccanopoli ha emesso un bando avente come oggetto “Misure urgenti di solidarietà alimentare e di sostegno alle famiglie, utilizzo somme residuali”. Tramite l’atto, l’ente rende noto che i nuclei residenti, in grave difficoltà derivante dagli effetti dell’emergenza epidemiologica per Covid, potranno beneficiare di buoni spesa per l’acquisto di generi alimentari e prodotti di prima necessità. Il beneficio viene destinato sia ai cittadini residenti che alle famiglie extracomunitarie purché in possesso di regolare permesso di soggiorno. L’avviso specifica inoltre che in caso di coniugi non legalmente separati ma residenti in indirizzi diversi, potrà presentare domanda solo uno dei due. [Continua in basso]

Buoni spesa, cosa c’è da sapere

I buoni saranno spendibili presso gli esercizi commerciali convenzionati con il Comune attraverso voucher consegnati ai beneficiari. Per la validità della richiesta, la famiglia non deve possedere un Isee superiore alle 12mila euro. I contributi verranno erogati sotto forma di buono da 10 e 20 euro:

  • 150 euro per nuclei familiari composti da una persona,
  • 250 euro se composti da due persone,
  • 350 euro se composti da tre persone,
  • 450 euro se composti da quattro persone
  • 500 euro se composti da da cinque,
  • 600 euro se composti da sei persone.

L’invio della domanda

Qualora non vi fossero fondi sufficienti a soddisfare tutte le istanze, gli uffici daranno priorità alle domande pervenute secondo l’ordine cronologico di acquisizione al protocollo. La richiesta dovrà pervenire entro il 3 novembre 2022 (ore 12.30) via pec (protzaccanopoli@asmepec.it) oppure tramite consegna a mano all’Ufficio protocollo. Il Comune contatterà successivamente i richiedenti per informarli sull’esito e modalità di ritiro dei buoni spesa.

Articoli correlati

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *