bonus-retrofit-elettrico,-come-percepire-fino-a-3.500-euro-per-la-conversione-delle-auto

Bonus retrofit elettrico, come percepire fino a 3.500 euro per la conversione delle auto

Al via il bonus retrofit elettrico dedicato a chi riqualifica in termini green i propri veicoli trasformandoli in mezzi elettrici. Obiettivo del bonus è incentivare la decarbonizzazione e prevedere una maggiore sostenibilità ambientale del sistema dei trasporti per favorire la transizione ecologica.

Bonus retrofit elettrico, cos’è

Si tratta di un contributo pari al 60% del costo per la riqualificazione del veicolo fino a un massimo di 3.500 euro, a cui si aggiunge un contributo del 60% delle spese relative all’imposta di bollo per l’iscrizione al Pubblico Registro Automobilistico (Pra), riconosciuto ai proprietari di veicoli per il trasporto di persone e merci che installano sul proprio mezzo un sistema di riqualificazione elettrica in sostituzione del motore endotermico. Rientrano tra i veicoli per cui vale l’agevolazione i mezzi di trasporto di persone, per un massimo di 8 posti, e trasporto merci immatricolati originariamente con motore a combustione interna.

Bonus retrofit elettrico, i veicoli per i quali richiederlo

Il bonus retrofit elettrico può essere richiesto dai possessori dei veicoli per il trasporto di persone e merci che sono classificati in: M1, veicoli per il trasporto di persone, con massimo 8 posti a sedere oltre al sedile del conducente; M1G, M1 fuoristrada; M2, veicoli per il trasporto di persone, con massimo 8 posti a sedere oltre al sedile del conducente, peso massimo 5 tonnellate; M2G, M2 fuoristrada; M3, veicoli per il trasporto di persone, con massimo 8 posti a sedere oltre al sedile del conducente, peso massimo oltre 5 tonnellate; M3G, M3 fuoristrada;

N1, veicoli per il trasporto di merci, peso massimo non superiore a 3,5 tonnellate; N1G, N1 fuoristrada. Tutti questi veicoli devono essere stati immatricolati originariamente con motori a combustione interna e trasformati in veicoli a trazione elettrica solo successivamente, a partire dal 10 novembre 2021.

Bonus retrofit elettrico, come presentare la domanda

È possibile presentare le richieste per il bonus retrofit elettrico entro e non oltre il 31 dicembre 2022. Per richiederlo è necessario presentare domanda secondo la procedura disciplinata dal MIMS e non ancora resa nota. Sarà necessario presentare la documentazione sul possesso dei requisiti e anche quella relativa ai veicoli oggetto della riqualificazione energetica. Il MIMS si avvarrà di una specifica piattaforma informatica, gestita da Consap SPA, la cui attivazione sarà comunicata sul sito del Ministero.

© Riproduzione riservata

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.