bare-per-bambini-ordinate-in-blocco,-“prima-volta-in-“oltre-30-anni”

BARE PER BAMBINI ORDINATE IN BLOCCO, “PRIMA VOLTA IN “OLTRE 30 ANNI”

BARE PER BAMBINI, Vaccinazione 11-15 anni in Canada: raddoppia la domanda di bare per i giovani

BARE PER BAMBINI. Un’azienda produttrice di bare dell’area di Toronto ha registrato un aumento vertiginoso degli ordini di bare per bambini di dimensioni più ridotte dopo l’introduzione dei vaccini COVID-19. I bambini stanno morendo. In definitiva, tutto nella vita si riduce alla morte. Siamo stati educati a credere che c’è un tempo per vivere e un tempo per morire. Il tempo per morire arriva con le malattie, gli incidenti e la vecchiaia. Ma non è più così.

In un’intervista esclusiva con la RAIR Foundation USA, Mick Haddock, produttore di bare nel nord di Toronto, afferma che le cose sono cambiate notevolmente nel settore negli ultimi nove mesi. “Le persone piccole stanno morendo”, dice. “È evidente nel nostro settore. Per la prima volta in oltre 30 anni, stiamo ricevendo ordini in massa per bare di dimensioni più piccole”. (Continua a leggere dopo la foto)

In genere, il settore delle bare rimane piuttosto stabile e un ordine di bare insolitamente grande di solito indica un evento traumatico, ma le vendite recenti indicano che le cose sono cambiate. “Non solo tutte le vendite sono in aumento, ma in passato, per ogni cinque bare a grandezza naturale che vendevamo, ne vendevamo una per giovani. Ora, per ogni cinque, ce ne sono due di dimensioni giovanili”.

Secondo Haddock, lui e i suoi colleghi del settore pensavano di assistere a un’impennata nel 2020, quando ci è stato detto che il covide era letale e uccideva indiscriminatamente migliaia di persone. Ma non è successo.

Solo alla fine del 2020 e all’inizio del 2021 abbiamo assistito a un aumento delle vendite. Non abbiamo registrato alcun aumento delle vendite prima dell’introduzione dei vaccini e prima che la gente ricominciasse a viaggiare”, afferma Haddock. “E non voglio dare la colpa ai viaggi che hanno ucciso tutti perché, in verità, la maggior parte di questi luoghi nel mondo sono ancora poco esposti alle conseguenze per i viaggiatori. Anche le morti accidentali sono ancora limitate”.

In effetti, nel 2020 Haddock ha registrato un calo delle vendite del 60%. “È stato solo una volta che i vaccini sono stati spinti verso fasce demografiche sempre più giovani che abbiamo iniziato a vedere un aumento”, dice. “All’inizio si trattava solo di anziani e di persone molto fragili. Dopo due mesi dall’approvazione del vaccino per i bambini dagli 11 ai 15 anni, abbiamo notato una maggiore richiesta di unità più piccole”. Le vendite complessive sono aumentate del 30-40% rispetto al 2019. “È sbalorditivo quanto sia aumentato”, dice Haddock. “Ha iniziato a salire a metà del 2021; nel 2022 la crescita era misurabile”.

L’esperienza di Haddock rispecchia quella dell’impresario funebre britannico John O’Looney di Milton Keynes Family Funeral Services, che nel settembre 2021 ha reso pubblico un simile modello di morte. O’Looney ha osservato che non c’è stata un’impennata di decessi durante l’ondata iniziale di covirus, e semmai un numero minore di morti. Ma dopo l’introduzione del vaccino nel gennaio 2021, O’Looney ha detto che le chiamate si sono impennate, aumentando del 300%. “Non ho mai visto un tasso di mortalità simile in 15 anni”, ha detto. “Inizialmente, [i decessi] erano tutti esclusivamente nelle case di cura”,ha detto O’Looney. Ma dopo l’introduzione dell’iniezione di mRNA, i decessi non sono più avvenuti esclusivamente nelle case di cura e l’età dei morti è variata in modo significativo”. (Di seguito l’intervista in inglese)

O’Looney ha descritto una donna di cinquant’anni, in forma, amante della corsa e senza problemi di salute, a cui è stato somministrato un richiamo e che è morta per insufficienza epatica la settimana successiva. Haddock conferma che questo aumento misurabile si è verificato in Canada negli ultimi sei-sette mesi: “Inizialmente non era al ritmo attuale, ma quando abbiamo iniziato il ciclo di richiami abbiamo iniziato a notare più chiamate a settimana dagli stessi distributori (di bare). Tutte le vendite di bare sono aumentate drasticamente”, afferma. È solo che le vendite di bare per giovani sono aumentate più di ogni altra categoria”.

Sebbene Haddock e i suoi colleghi abbiano riscontrato il maggior aumento delle vendite nella categoria delle bare di medie dimensioni, “tutti sono a rischio con questi vaccini”, afferma Haddock. “È difficile negarlo. A cosa si può dare la colpa? Cosa è cambiato? Perché il tasso di mortalità è superiore a quello di prima dei vaccini?”, riflette.

I bambini dai 6 ai 12 anni sono esseri umani robusti. “Ora, queste sono le taglie che vendiamo”, dice Haddock. “I bambini non muoiono e basta. Non succede. Mai nella storia”. Fonte: rairfoundation.com

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.