allerta-meteo,-ciclone-artico-in-arrivo:-lo-stretto-si-prepara-ad-un-weekend-tempestoso

Allerta Meteo, Ciclone Artico in arrivo: lo Stretto si prepara ad un weekend tempestoso

Allerta Meteo, dopo più di venti giorni di sole tornerà il maltempo Sabato e Domenica nello Stretto di Messina. I dettagli

Venerdì 4 Novembre sarà l’ultimo giorno di sole e caldo nello Stretto di Messina, almeno per questa settimana. Sarà l’ultimo di una lunga serie, dopo il Super Anticiclone che per venti giorni ha tenuto lontana dall’Italia ogni tipo di perturbazione nonostante fossimo in pieno autunno, mantenendo le temperature di gran lunga al di sopra rispetto alle medie del periodo. Questa coda dell’estate, però, ha le ore contate: nel weekend, infatti, un Ciclone Artico attraverserà l’Italia: al Nord la perturbazione sta già provocando forti piogge e abbondanti nevicate sulle Alpi. Al Sud arriverà tra venerdì sera e sabato notte.

Nel territorio dello Stretto, il tempo rimarrà tutto sommato buono fino al tramonto di Venerdì e poi ancora mite anche nella prima serata. Il peggioramento inizierà nella notte, e diventerà serio all’alba di Sabato 5 Novembre quando violenti temporali colpiranno tutta l’area dello Stretto con tempeste di fulmini, grandinate e acquazzoni molto violenti. Le temperature crolleranno rapidamente tanto che Sabato la temperatura massima sia a Messina che a Reggio Calabria farà fatica a raggiungere i +20°C, e Domenica scenderà ancora a +19°C. Nulla d’eccezionale per il periodo, anzi: è un primo briciolo di normalità autunnale dopo una prolungata anomalia calda e secca in pieno autunno.

Il rischio, però, è quello che si verifichino fenomeni molto violenti, anche perché il maltempo non si limiterà a sabato mattina: seppur con qualche pausa, continuerà a flagellare il territorio dello Stretto (e in particolare la fascia tirrenica di messinese e reggino) per gran parte del weekend e in modo particolare tra sabato pomeriggio, sabato sera e domenica mattina. E’ alto il rischio di alluvioni nella zona tirrenica, così come è molto probabile la formazione di trombe d’aria nelle zone costiere delle isole Eolie, della Costa Viola e dello Stretto, a causa dei contrasti termici tra l’aria fredda in arrivo dopo un periodo così lungo di caldo anomalo.

Il maltempo, inoltre, condizionerà la più grande esercitazione antisismica della storia d’Italia che prevede proprio nella giornata di sabato le principali attività sul territorio, come possiamo osservare dal programma completo:

programma esercitazione sisma dello stretto 2022

Per il monitoraggio della situazione meteo in tempo reale consigliamo come sempre le pagine del nowcasting da cui è possibile seguire l’evoluzione meteorologica minuto per minuto su tutto il territorio nazionale e continentale:

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *