alfredo-(infermiere):-“possibile-che-per-avere-il-diritto-alla-mensa-dobbiamo-andare-in-tribunale?”.

Alfredo (Infermiere): “possibile che per avere il diritto alla mensa dobbiamo andare in tribunale?”.

Salve a tutti,

sono Di Stefano Alfredo, infermiere strumentista, presso il b.o. dell’ospedale di Vasto (CH) in Abruzzo.​

Riguardo questa storia della mensa, penso che, la nostra sia una situazione alquanto anomala!

Facendo parte di una azienda sanitaria che comprende anche Chieti e Lanciano ASL 02, ancora riusciamo a capire come mai ,per l’appunto, i buoni pasto non ci vengono corrisposti , né a Vasto e tantomeno a Lanciano,mentre a Chieti c’è la mensa!!!!

A riguardo più volte sia sigle sindacali, che singolarmente, si sono raccolte firme per protestare contro questa anomalia, ma non si è mai riusciti a raggiungere l’obiettivo!!!

Adesso dopo questa sentenza, cosa facciamo?

Dobbiamo come al solito! Ricorrere alle vie legali?

Oppure una volta per tutte in tutta Italia le cose siano eque per tutti​ in questo caso il diritto alla mensa o al buono pasto per il personale che ne ha diritto naturalmente !

Penso che non sia più possibile nel 2022 dover ancora ricorrere alle vie legali per aver riconosciuto un diritto acquisito.​

Spero che anche la nostra azienda voglia correre ai ripari in modo da trattare tutto il suo personale in maniera equa. Appunto speriamo, vi terrò aggiornati sul seguito.​

Buon pomeriggio, e per chi sta lavorando, Buon lavoro.

Alfredo​ Di Stefano​, Infermiere

Redazione AssoCareNews.it

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *