al-castello-di-costigliole-d'asti-si-sbarca-sul-“pianeta-grappa”-–-atnews.it

Al Castello di Costigliole d'Asti si sbarca sul “Pianeta Grappa” – ATNews.it

di – 23 Novembre 2022 – 18:35

Sabato 26 e domenica 27 novembre il “Pianeta Grappa” a Costigliole d’Asti brillerà di grande luce, distinguendosi nella costellazione delle eccellenze che oggi caratterizzano il Piemonte e l’intera Italia per l’indiscussa qualità. Le grappe d’Italia saranno protagoniste di un fine settimana ricco di tanti appuntamenti, regalando una continua offerta di assaggi nelle sale del castello, ai banchi predisposti e attraverso le Masterclass di degustazioni guidate con gustosi e vari abbinamenti, fino alla proposta dei cocktail curata da e il suo Confessionale Mix Bar, in una serata che offrirà anche la musica del Pino Castagnaro Quartet. Le sale ospiteranno inoltre tutte le specialità delle pasticcerie costigliolesi: tanti dolci prodotti che accompagneranno anch’essi le degustazioni dei distillati.

Oltre a tutto questo l’evento ospiterà due importanti momenti che vedranno coinvolti in particolare i distillatori piemontesi: sabato 26 alle 9.30 è infatti prevista l’annuale premiazione dell’Alambicco d’Oro, massimo riconoscimento di carattere nazionale che vede l’ANAG assegnare i premi ai prodotti che si sono distinti nelle varie sezioni; il Premio 2022 sarà consegnato a ben 7 distillerie della nostra regione, di cui 5 facenti parte del Consorzio Tutela Grappa del Piemonte e Grappa di Barolo.

L’altro significativo appuntamento sarà il convegno previsto alle 10.30, sempre nella giornata di sabato 26: “La certificazione della Grappa I.G.” è il titolo dell’incontro gestito da ADM (Agenzia delle Dogane) che descriverà lo “stato dell’arte”, cioè a che punto è l’iter della certificazione che stanno affrontando i produttori anche attraverso i Consorzi di settore; si parlerà del ruolo dell’Agenzia delle Dogane in tema di certificazione, delle linee guida del MIPAAF sui distillati e del Piano dei controlli sulle grappe, analizzando le incombenze, le criticità, i costi e le opportunità. Al tavolo dei relatori Piero Porcu in qualità di responsabile regionale del Team Qualità Piemonte e membro del gruppo di lavoro nazionale sulle certificazioni; con lui alcuni colleghi della direzione regionale insieme al direttore Andrea Maria Zucchini e anche Cesare Mazzetti, presidente del Comitato Acquaviti di Assodistil e Consigliere del Consorzio di Tutela.

All’evento sarà presentato anche il nuovo lavoro editoriale di Fulvio Piccinino, noto autore di diverse pubblicazioni di settore, dal titolo Grappa&Brandy: storia e produzione dei figli del vino (Graphot).

Il Programma

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *